Come fare la COLLA VINILICA: scopri la ricetta perfetta

come fare la colla vinilica colla vinilica fai da te 3

Come fare la COLLA VINILICA: scopri la ricetta perfetta

Ti manca la colla in casa e ne hai estremo bisogno? Niente paura: se continuerai a leggere potrai preparare a casa una colla vinilica perfetta.

come fare la colla vinilica colla vinilica fai da te 3

Realizzare questa colla, capace di incollare anche materiali forti, è davvero molto semplice basterà solo lavorare con un po’ di olio di gomito e il gioco sarà fatto in un batter d’occhio.

Come fare la COLLA VINILICA: scopri la ricetta perfetta

Gli ingredienti, recuperabili facilmente, sono:

  • 250 ml di acqua demineralizzata (oppure semplicemente fatta bollire)
  • 50 gr di amido di mais
  • 14 ml di aceto di vino bianco

Procedimento

Per cominciare a creare la colla vinilica bisogna versare l’aceto in una tazza contenente 150 millilitri di acqua. Successivamente, poco per volta, versiamo il contenuto della ciotola nell’amido. Versando l’acqua poco per volta l’amido assorbirà da solo il liquido.

Prima di versare il fondo del liquido rimasto nella tazza, cominciamo a mescolare l’amido con una frusta da cucina a spirale in modo da scongiurare qualsiasi possibilità di formazione dei grumi. Versiamo il liquido rimasto e mescoliamo ancora.

Dopodiché trasferiamo il risultato in un pentolino e portiamolo su un fornello a fuoco basso. Continuiamo a mescolare fino a quando otterremo un composto denso.

A questo punto allontaniamo il pentolino dal fuoco e aggiungiamo direttamente i 100 millilitri dell’acqua rimasti, se non vogliamo utilizzare prodotti chimici, e mescoliamo fino ad ottenere la giusta consistenza.

Per evitare che gli insettini si possano insinuare dell’amido e attacchino la nostra colla possiamo aggiungere, rimanendo nell’ambito dell’eco friendly, un cucchiaio di olio di canfora per poi mescolare a lungo.

Quando apparirà uguale alla classica colla vinilica la nostra colla fatta in casa super naturale sarà pronta e potrà essere usata anche insieme ai bambini.

LEGGI ANCHE:  Riciclo filtri del caffè: Fiori strepitosi a costo 0!

Per farla durare maggiormente usiamo conservanti e prodotti chimici. Vediamo subito quali e come utilizzarli.

Se vogliamo utilizzare dei prodotti chimici, per far durare la colla più a lungo, dobbiamo prendere una puntina di nipagina (un conservante) e mescolarla in un bicchiere con un goccio di acqua demineralizzata. Mi raccomando con i prodotti chimici bisogna utilizzare degli utensili usa e getta.

Quando la nipagina sarà pronta mettiamola da parte. Riprendiamo il pentolino e versiamo 100 millilitri di acqua per poi mescolare con energia. In questo modo avremo la consistenza e il colore della colla vinilica. Trasferiamo il composto in un vasetto e versiamo la nipagina.

Successivamente se non vogliamo correre nel pericolo di vedere degli insettini, visto l’utilizzo dell’amido di mais, con il prodotto che andremo ad utilizzare potremo dormire sonni tranquilli.
Versiamo un cucchiaio di antitarlo e mescoliamo. In questo modo la colla non verrà attaccata da nessun tipo parassita.

Possiamo conservarla a lungo e tenerla al buio e in un luogo asciutto. È chiaro che in questo caso la colla deve essere fuori dalla portata dei bambini.

Se invece non abbiamo aggiunto alcun tipo di prodotto chimico possiamo semplicemente conservarla in frigo o addirittura surgelarla in piccole porzioni.

Buon lavoro.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...