Come pulire correttamente la moka | Gli errori da evitare | Scoprili con noi!

pulire correttamente la moka tutti moka

Pulire correttamente la moka è più semplice e veloce di quanto possiate credere, l’importante è non imbattersi negli errori abitudinali: approfondiamo insieme!

Se la vostra moka prepara un caffè dal gusto un po’ di bruciato, è sicuramente arrivato il momento di lavarla con attenzione. Ma quante volte ci siamo chiesti qual è il metodo giusto per pulire la moka? Sicuramente tantissimi e, dopo tanto tempo, ancora non ne siamo convinti! Non solo, l’odore di bruciato può formarsi soprattutto se per lavarla, abbiamo utilizzi prodotti sbagliati come ad esempio degli oli, che ossidandosi rovinano il risultato finale del nostro caro e amato caffè.

pulire correttamente la moka tutti AdobeStock 47824984

 

Quindi, per evitare queste spiacevoli delusioni, è bene pulire la moka nel modo corretto ma soprattutto, utilizzare prodotti naturali!
Scopriamo insieme quali sono assolutamente gli errori da evitare e quali prodotti utilizzare per una corretta pulizia della moka, cominciamo!

Pulire correttamente la moka: i nostri consigli!

Per prima cosa, specifichiamo quali sono gli errori più frequenti che si commettono quando si decide di pulire la moka, così da evitarli per sempre.
Quando svuotate la moka dal caffè vecchio o appena fatto, non sbattetela mai su un ripiano ma toglietelo con un cucchiaino, poiché potrebbe deformarsi e rovinarsi per sempre.
Non utilizzate mai oli o detersivi per piatti per lavare la moka, ma solo prodotti naturali che vedremo successivamente. Inoltre, non inseritela mai nella lavastoviglie ma sciacquatela ogni giorno a mano solo con dell’acqua calda.

Una volta averla lavata, asciugatela per bene in ogni punto con un panno in microfibra o con della carta assorbente, altrimenti rischiate la comparsa di muffa.
Infine, se non utilizzate la moka per diversi giorni, vi consigliamo di aggiungere all’interno un cucchiaio di caffè, poiché contrasterà la formazioni di cattivi odori.

LEGGI ANCHE:  Ecco come una coppia americana ha costruito la casa dei sogni a bassissimo costo!

A questo punto, possiamo vedere quali sono i prodotti naturali da utilizzare per una corretta pulizia: il bicarbonato di sodio, l’acido citrico e l’aceto bianco.

pulire correttamente la moka tutti moka

 

Il bicarbonato, grazie alla sua capacità sbiancante, sarà in grado di eliminare qualsiasi macchia o incrostazione dalla moka. Vi basterà unirlo a qualche goccia di succo di limone, formare una miscela granulosa e utilizzarlo con una spugnetta morbida.

L’acido citrico è perfetto per contrastare il calcare ed eliminare ogni residuo dal filtro. Unite due parti uguali di acqua e acido citrico nella caldaia, fino alla valvola, ed unite un cucchiaino di sale sia nel filtro che nella caldaia. A questo punto, portate ad ebollizione e spegnete il fuoco, lasciando la moka così com’è per circa mezz’ora. Trascorsa l’attesa, svuotatela e sciacquatela con dell’acqua, pulendola con uno spazzolino morbido e vecchio.

pulire correttamente la moka tutti aglio in barattolo

Infine, l’aceto bianco disinfetterà la moka e contrasterà i cattivi odori.
Riempitela la caldaia della moka con aceto bianco e acqua, in parti uguali arrivando alla valvola. Aggiungete un cucchiaino di sale sia nel filtro che nella caldaia e fate bollire. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente, per poi lavare la moka con acqua ed uno spazzolino.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...