Come riprodurre le piante grasse: ecco i piccoli trucchi

come salvare una pianta grassa riprodurre piante grasse

Come riprodurre le piante grasse: ecco i piccoli trucchi

Le piantine grasse sono perfette da tenere in casa, all’interno, proprio perché non richiedono molta acqua e l’esposizione ai raggi solari.
Se la vostra piantina sta marcendo, molto probabilmente avete aggiunto troppa acqua alla terra e quest’ultima non è stata assorbita. Ma niente panico! Se si interviene immediatamente, è possibile salvarla e far crescere nuove foglie!
Stesso discorso vale anche se la pianta si sta seccando.
Vediamo insieme come salvare, con un rimedio semplicissimo e veloce, la vostra amata pianta grassa. Cominciamo!

Credit video

 

Come riprodurre le piante grasse: tutto quello che devi sapere!

Come abbiamo anticipato, se si interviene in tempo su una pianta grassa, è possibile salvarla e riportarla al suo splendore, in pochissimi giorni.
Per farlo, non dovrete acquistare prodotti appositi, soprattutto rischiando che siano ricchi di sostanze tossiche, dannose per la nostra salute e per quella della pianta.
Vi basterà semplicemente realizzare questo procedimento e la pianta ricrescerà come nuova!

Per prima cosa, prendete la piantina grassa da trattare e rimuovete, delicatamente, tutte le foglioline tranne quelle della parte superiore. Tagliate quest’ultima, mantenendo 2 cm del busto. Lasciate da parte tutte le foglie e dedicatevi al busto rimasto sul vaso.

Rimuovetela dalla terra, facendo attenzione alle radici e sostituitela con un nuovo terreno. Inserite nuovamente la piantina, vaporizzate un po’ d’acqua con uno spruzzino e sistemate la pianta in una mensola.

A questo punto, dedicatevi alle foglie e la parte superiore che avete messo da parte. Appoggiate il tutto in un piattino pulito e lasciate in un angolo della stanza per 3 giorni, in questo modo si asciugheranno completamente.
Trascorso il tempo d’attesa, prendete un piccolo vaso, riempitelo di terra e aggiungete la parte superiore della piantina. Vaporizzate con un po’ d’acqua e sistemate anch’essa su una mensola.
Per quanto riguarda le foglie, posizionatele in un vaso piatto ricoperto di terra, ben distanziate tra loro. Anche quest’ultime, andranno vaporizzate con dell’acqua e lasciate da parte.

LEGGI ANCHE:  Parete capoletto, cosa ci metto? Tante idee semplici e interessanti!

Innaffiatele, con poca acqua, ogni 10 giorni circa. In questo modo, non solo avrete salvato una piantina, ma ne cresceranno molte!

come salvare una pianta grassa 11

Il video è stato preso da Pinterest.com, quindi valutato di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: Info@Pianetadonne.Blog. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...