Come si sbiancano i sanitari e le ceramiche del bagno: rimedi fai da te

Come si sbiancano i sanitari e le ceramiche del bagno: rimedi fai da te.

Avere un bagno immacolato non è un sogno irrealizzabile. Chiaro che, essendo uno degli ambienti di casa più frequentati da tutta la famiglia, il bagno tende a sporcarsi piuttosto facilmente.

Le ceramiche e i servizi, in particolare, ci mettono poco a perdere la brillantezza tipica di una casa nuova.

Ma niente paura, ci sono modi svariati e tutti piuttosto efficaci per restituire pulizia e bianchezza ai sanitari del bagno.

Come si sbiancano i sanitari e le ceramiche del bagno: rimedi fai da te

Vediamo qui di seguito alcuni modi decisamente casalinghi e più o meno naturali coi quali si può ridare splendore al nostro bagno.

Bicarbonato e limone

L’accoppiata bicarbonato-limone è uno dei rimedi più semplici per sbiancare le ceramiche e i sanitari.

Per prima cosa occorre spolverare le superfici col bicarbonato: questo impedisce il proliferare dei batteri e ravviva anche il colore dei sanitari. Dopodiché spremi del succo di limone su una spugna morbida e la passi su lavandini, water, vasca da bagno, piastrelle e quant’altro.

Il limone sgrassa, deodora ed è pure antibatterico. Fai agire per qualche minuto, poi risciacqui.

Un detergente fai da te per il bagno

È anche possibile pulire il bagno adoperando un detergente del tutto casalingo. Lo si può “fabbricare” con questi ingredienti: 100 grammi di bicarbonato; 50 grammi di sapone di Marsiglia; una ventina di gocce di olio essenziale dell’albero del tè; una decina di gocce di olio essenziale di limone o di menta.

Il sapone di Marsiglia è sgrassante ed ecologico e molto efficace quando mischiato con succo di limone e bicarbonato. Quanto all’olio essenziale dell’albero del tè, questo ha ottime qualità antifungine e antibatteriche.

LEGGI ANCHE:  Come organizzare l'armadio in maniera impeccabile. 13 Idee strepitose!!!

Mischi tutti gli ingredienti e hai un detergente che si può passare sulle superfici con una spugna. Anche qui, si lascia agire per qualche minuto e poi si sciacqua.

Con l’alcool

Sì, proprio l’alcool che serve a disinfettare le ferite. Se il suo odore non ti piace, lo puoi mischiare con qualche goccia di olio essenziale a piacere, dopodiché versi il mix in una bottiglia munita di nebulizzatore, spruzzi, passi una spugna e il gioco è fatto.

Per il WC

Se il water è macchiato, ciò di solito è per via del calcare. Il calcare si può aggredire in diversi modi. Per esempio col sale. Il sale diminuisce la durezza dell’acqua e ha un effetto abrasivo. Se lo si accoppia al bicarbonato, ha pure un effetto sbiancante. Alla bisogna si può usare lo scopino in dotazione. Si deve lasciar riposare per una nottata e poi sciacquare la mattina dopo.

Con l’acido citrico

Non solo è efficace, ma è anche del tutto biodegradabile. È un anti-calcare naturale. Se lo combini con un po’ di detersivo per i piatti, riesce a sgrassare il water con buoni risultati.

Per la vasca

Per una vasca opaca e ingiallita può essere un buon rimedio un mix fatto con due cucchiai di aceto di vino bianco, uno di sapone liquido per i piatti e un po’ di succo di limone.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...