Come sostituire l’amido di mais o maizena nelle ricette. I consigli

sostituire lamido di mais o AdobeStock 114609810 1

Come sostituire l’amido di mais o maizena nelle ricette

L’amido di mais, chiamato anche maizena è presente in moltissime ricette dolci e salate, serve principalmente come addensante. Non essendo un alimento che usiamo tutti i giorni, è possibile che, al momento in cui ci serve non lo abbiamo in casa. Se abbiamo tempo, poco male, facciamo un salto al supermercato e risolviamo ma, se per qualche motivo non possiamo farlo, invece che rinunciare a preparare la nostra ricetta preferita vediamo come poterlo sostituire.

sostituire lamido di mais o AdobeStock 114609810 1

Come usare i sostituti

Prima ancora di capire cosa possiamo usare in alternativa all’amido di mais è bene sapere come farlo. Tra le fecole, la maizena è indubbiamente quella che dà meno problemi di grumi, le altre tendono a farli. Per evitare l’inconveniente non dobbiamo fare altro che sciogliere il sostituto in poca acqua tiepida prima di aggiungerlo alla preparazione. Naturalmente se la ricetta prevede l’uso di un altro liquido, possiamo prelevarne un pochino dal quantitativo necessario per procedere a sciogliere la polvere. In questo modo saremo certi di non avere problemi con la consistenza finale.

Quali sono i sostituti dell’amido di mais

I principali ingredienti che potremo usare per sostituire l’amido di mais sono:

  • farina generica,
  • amido di patate,
  • amido di riso,
  • arrowroot,
  • fecola di tapioca.

In quali quantità si sostituisce l’amido di mais

La sostituzione generalmente si può fare se la ricetta richiede circa un cucchiaio di amido di mais, con le seguenti proporzioni:

  • 25 grammi di farina generica,
  • 15 grammi di amido di patate,
  • 15 grammi di amido di riso,
  • 15 grammi di arrowroot,
  • 25 grammi di fecola di tapioca.
LEGGI ANCHE:  Polpette di broccoli: poche calorie ma tanto gusto!

Nel caso in cui la ricetta originale richiedesse più di un cucchiaio di amido di mais, la sostituzione migliore è quella con la fecola di tapioca, perché è il composto che in assoluto si avvicina di più al risultato che si avrebbe con la maizena.

Quando si può sostituire l’amido di mais

Le sostituzioni possono essere fatte ogni volta che se ne ha la necessità ma nel caso di piatti salati come le zuppe non noteremo nessuna differenza. Mentre per i dolci, potremo avere qualche difficoltà ma con un po’ di esperienza e pazienza riusciremo a cavarcela alla grande!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...