Come togliere lo smalto senza acetone? Non 1 ma ben 10 alternative

come togliere lo smalto senza come togliere lo smalto senza acetone

Come togliere lo smalto senza acetone? Non 1 ma ben 10 alternative

Lo smalto è diventato un accessorio decisamente importante per arricchire, e mostrare al mondo, il nostro stile.

Come togliere lo smalto senza acetone? Non 1 ma ben 10 alternative

Tuttavia può succedere molto spesso di guardare le nostre mani e di notare una sbeccatura.

In quei momenti la cosa più giusta da fare e armarsi di acetone.
Ma quando in casa non riusciamo a trovarne nemmeno un goccio come possiamo fare per rimediare?

Per questo motivo, in questa pagina, troverai alcuni rimedi casalinghi e naturali da utilizzare per sostituire al meglio l’acetone.

Come togliere lo smalto senza acetone? Non 1 ma ben 10 alternative

  • Aceto

L’aceto oltre ad essere perfetto da utilizzare durante le pulizie di casa può togliere lo smalto in maniera eccellente. Basta solo riempire una ciotola e immergere le mani nell’aceto per circa 10 oppure 15 minuti. Dopodiché bisognerà semplicemente grattare per eliminarlo completamente.

  • Olio di oliva

L’olio è perfetto per risolvere il nostro problema. Dobbiamo, anche in questo caso se disponiamo di qualche minuto libero, immergere le mani in una ciotolina con dell’olio. Se invece abbiamo poco tempo a disposizione basta soltanto bagnare un dischetto di cotone con l’olio e strofinarlo sulle unghie. Questo metodo allo stesso tempo renderà le unghie più brillanti e ad ammorbidirà le cuticole.

  • Solventi naturali

In questo caso è abbastanza ovvio che possiamo utilizzare qualsiasi solvente eco-friendly, benefico per il corpo e a basso impatto ambientale. Visitare uno store online o nella tua città sarà la risposta giusta ai tuoi bisogni.

  • Succo di limone

In questo caso dobbiamo solo ricavare il succo di limone e trasferirlo in una ciotola. Successivamente immergiamo le mani nel succo e strofiniamo con energia.

Oltre a questi rimedi possiamo usare anche alcuni prodotti facilmente trovabili negli armadietti di casa.

Rimedi di emergenza

  • Acqua ossigenata

Se abbiamo un paio di minuti in più da utilizzare possiamo versare dell’acqua calda in una ciotola e aggiungere l’acqua ossigenata. Mi raccomando: l’acqua ossigenata deve risultare il doppio dell’acqua. Dopodiché adagiamo le mani nel composto fino a quando vedremo lo smalto staccarsi da solo. Ovviamente in caso ci siano dei residui basterà grattare per eliminarli.

  • Dentifricio

Utilizzare questo prodotto è molto semplice: basta soltanto aggiungere su uno spazzolino una quantità decisamente generosa di dentifricio e passarlo sulle unghia. In questo modo dopo circa 10 minuti lo smalto sparirà completamente.

  • Deodorante spray

Il metodo da utilizzare è facile come bere un bicchiere d’acqua. Bisogna spruzzare un po’ di deodorante sulle unghie e successivamente strofinare con un fazzoletto di carta, in questo modo vedremo lo smalto sparire in un secondo.

  • Lacca per capelli

Anche in questo caso bisogna semplicemente spruzzare la lacca sulle nostre unghie e rimuovere il tutto con un fazzoletto di carta. Qui la parola d’ordine è una sola: pazienza.

  • Smalto

Sembra strano ma lo smalto può risolvere questo problema. Il procedimento è facilissimo: passiamo un abbondante strato di smalto e dopodiché con un fazzoletto di carta eliminiamo il tutto. Mi raccomando per questo sistema bisogna essere veloci.

  • Profumo oppure gel igienizzante

In questo caso dobbiamo intingere un fazzoletto di carta oppure spruzzarlo direttamente sulle unghie e strofinare. Questo procedimento deve essere ripetuto per un paio di volte in modo da eliminare completamente lo smalto.

LEGGI ANCHE:  14 idee a bassissimo costo per rimodernare un' appartamento

Scegliamo il metodo più giusto per noi e mettiamoci all’opera!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...