Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Come velocizzare il Ciclo Mestruale e farlo finire in 3 giorni con questo Trucco

Il ciclo mestruale molto spesso può essere davvero fastidioso per la donna, ma può essere utile nell’indicarci al contempo stesso se gli organi riproduttivi funzionano correttamente. L’assenza del ciclo mestruale, chiamata amenorrea, è un segnale di uno stile di vita errato, e può essere associato al sottopeso o sovrappeso del soggetto o ad una elevata attività fisica che il corpo non riesce a tollerare o ancora può essere dovuto a gravi patologie sottostanti. Tuttavia, ci sono dei modi per ridurre la sua lunghezza e, con il tempo, modificarlo.Schermata-2017-09-05-alle-10-696x385

Ecco elencati qui diversi metodi per far terminare il ciclo in 3 giorni.

1. Iboprufene

Ingerire compresse di iboprufene è la prima cosa da fare. Questo vi aiuterà a ridurre i crampi e i dolori addominali causati dalle mestruazioni. Fondamentale leggere le modalità d’uso sulla scatola riguardo le dosi consigliate.

2. Bere molta acqua

L’acqua nei giorni del ciclo mestruale è un alleato fondamentale per evitare la disidratazione. Il suo scopo è quello di diminuire i mal di testa, i dolori, i crampi e le irritazioni tipiche di quei giorni. Riduci l’assunzione di caffeina, alcool e il sale, in quanto sono tutte sostanze che disidratano il corpo. Consuma invece, tè, che sembra ridurre la sintomatologia dolorosa.

3. Frutta E Verdura

La presenza di vitamine e sali minerali nella frutta e verdura e il loro adeguato consumo sono il rimedio naturale più efficace per ridurre i giorni del ciclo mestruale. Oltre a questo, è inutile dirvi che fanno molto bene alla vostra salute. Infatti, tante donne vegetariane e vegane concordano nell’affermare che una dieta fatta composta quasi solo di frutta e verdura, presenta dei benefici sul ciclo mestruale, che risulta meno doloroso e meno durevole. Evita alimenti zuccherini, alimenti ricchi di grassi, come i latticini, e carne rossa.

4. Tisane, infusi e tinture

Niente batte le tisane e gli infusi naturali quando si tratta di ridurre crampi e dolori addominali e di ‘rivitalizzare’ e calmare il vostro corpo, accelerando così il processo di recupero. Vi consigliamo di bere qualche tazza di té al lampone al giorno per ridurre la lunghezza del ciclo. Puoi consumare anche l’Agnocasto in gocce o in capsule, la radice di Maca in capsule o in polvere o Centofoglie come tintura erboristica.

5. Doccia/Bagno Caldo

Una doccia o un bagno caldo rilasseranno i muscoli del vostro corpo e da ciò ne consegue in una riduzione della lunghezza del ciclo mestruale. Inoltre, tutti gli essere umani amano la sensazione dell’acqua calda, della schiuma e del sapone sul proprio corpo; quindi inconsapevolmente starete meglio anche a livello mentale, cosa fondamentale durante quei giorni. Si può utilizzare al contempo stesso uno scaldino elettrico sul bacino o sulla pancia quando sei a letto.

LEGGI ANCHE:  Un potente rimedio naturale per sciogliere i calcoli renali

6. Il nuoto

Non tutte sono a conoscenza che il nuoto è importante durante il ciclo. Il nuoto, ha l’obiettivo di rafforzare i muscoli e limita gli effetti negativi che il ciclo mestruale porta al vostro corpo.

7. Esercizio fisico

Allenarti durante il ciclo mestruale può aiutarti a limitare i sintomi della sindrome premestruale, come gonfiore, stanchezza, malumore, mal di testa, crampi muscolari. Molte donne affermano che svolgere una costante attività fisica può ridurre la durata e l’abbondanza delle mestruazioni. Attente a non esagerare però con l’attività fisica, in quel caso il ciclo mestruale può modificarsi in senso negativo. Infatti, le atlete e le ginnaste presentano un ciclo molto scarso, quasi assente.

8. L’agopuntura

L’agopuntura è una delle tecniche più antiche nel mondo e viene utilizzata per trattare una serie di disturbi fisici usando i punti di pressione, anziché la medicina tradizionale. Se ti sottoponi costantemente a questa terapia puoi ottimizzare il ciclo mestruale e limitare gli sbalzi d’umore, i crampi e altri sintomi premestruali. Prima di fare ciò, bisogna consultare il medico, perché a quanto sembra si corre il rischio di interrompere completamente il ciclo mestruale.

9. Fai sesso durante il ciclo

Molti medici affermano che gli orgasmi hanno la capacità di limitare la durata delle mestruazioni. Infatti, quando la donna raggiunge il massimo piacere ha degli spasmi muscolari che a loro volta stimolano il sangue a fluire più velocemente dall’utero. Vale la pena provare se la cosa non è troppo ripugnante per voi e per il partner. Inoltre, la maggior parte delle donne ha un desiderio sessuale maggiore durante il ciclo e ne consegue in un maggior piacere. Quindi, prepara asciugamani, e limitati alla “posizione del missionario”. Resterai sorpresa dalla piacevole sensazione. Usa sempre le giuste precauzioni; anche se è davvero difficile, non è possibile escludere un’instaurarsi di una eventuale gravidanza anche in quei giorni.

10. Vitamina C

Assumere molta vitamina C riduce i livelli di progesterone a livello dell’utero con un conseguente dissolvimento delle pareti uterine interne. Tutti questo porta a un’accelerazione del ciclo, riducendone la sua lunghezza.

La vitamina C si trova in:

  • Agrumi e succhi
  • Kiwi.
  • Mango.
  • Fragole, lamponi, mirtilli rossi.
  • Anguria.
  • Papaia.
  • Ananas.
Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...