Con una semplice noce avrai il legno lucidissimo e senza graffi!

basta una noce per avere legno noci

Con una semplice noce avrai il legno lucido e senza graffi!

Amanti di tutte le pulizie e rimedi naturali, oggi vogliamo proprio esagerare!!! Ebbene si, riusciremo a far tornare nuovi tutti i nostri mobili di legno con delle semplici noci!

basta una noce per avere legno noci

Per gli scettici, non resta fare altro che provare, l’unico problema è che il nostro rivenditore di prodotti per il legno si offenderà a morte!

Con una semplice noce avrai il legno lucido e senza graffi!

Per legno opaco ma non troppo

Questo metodo è molto efficace se usato su mobili non troppo trascurati. Quelli, per intenderci che hanno bisogno, solo di “una botta di vita”.

Usiamo solo i gherigli di noci fresche, quelle con il guscio per intenderci.

Le noci già sgusciate sono molto comode, ma tendono a perdere parte del loro olio e, a noi, serve proprio questo.

Inseriamo i gherigli dentro ad un tovagliolo in cotone a trama fitta ma non troppo spesso.

Con un mortaio schiacciamole e attendiamo qualche minuto che la stoffa si impregni del loro olio. Non facciamoci tentare dal frullarle, perché lasceremo la parte oleosa attaccata al frullatore.

Quando la stoffa sarà ben intrisa d’olio, chiudiamo con un nastro il tovagliolo, lasciando al suo interno le noci, in modo che continuino a rilasciare liquido. Usiamolo per passare tutto il mobile. Attendiamo che il legno assorba quanto più prodotto possibile, poi passiamo la superficie con un panno pulito e morbido.

Per legno un po’ più trascurato

Quando la pigrizia ci ha fatto trascurare un pochino troppo i nostri mobili e questi sono diventati davvero molto opachi, dobbiamo preparare un olio più potente.

LEGGI ANCHE:  Angolo ufficio a casa: per organizzarne uno bellissimo basta molto poco!

Prendiamo una decina di gherigli, schiacciamoli nel mortaio, mettiamoli in un contenitore di vetro e inseriamo anche due cucchiai di alcool denaturato e due bicchieri d’acqua. Chiudiamo il contenitore e mettiamolo a riposare in un posto buio e asciutto per una decina di giorni. Trascorso il tempo, frulliamo tutto e riponiamo l’olio così ottenuto in una bottiglia.

Quando andremo ad usarlo, versiamo qualche goccia su un panno, e passiamo il lato opposto a dove abbiamo versato il liquido sul nostro legno. Il motivo di questa manovra è che, se usassimo la parte a diretto contatto con il liquido, spalmeremo sul mobile anche pezzi di noce.

Una volta che abbiamo passato tutto il mobile, attendiamo, anche in questo caso, che l’olio di noce venga assorbito e passiamo un panno pulito e morbido.

Per piccoli graffi

Il legno, si sa, è delicato e può graffiarsi, nel caso di crepe profonde non ci resta che affidarci a prodotti professionali e personale qualificato.

Per piccoli graffi, ancora una volta le noci ci tornano utili.

Non dobbiamo fare altro che strofinare il solco con un gheriglio di noce, seguendo le venature del legno, facciamolo fino a che il segno non scompare.

Facile no? Allora che aspettiamo? Forza all’assalto del reparto frutta secca!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...