Conoscete il trucco dell’ovatta? Dopo aver visto i risultati farete sempre così!

Il bagno è la stanza della casa più esposta alla comparsa della muffa. Ciò è dovuto al fatto che, tra bagno, doccia e altre pratiche quotidiane per l’igiene personale, l’ambiente continuamente colmo di vapori che trasportano acqua su tutte le superfici.

Di seguito suggeriamo un metodo economico e abbastanza rapido per la rimozione della muffa che inevitabilmente si forma nella doccia e sulle pareti che circondano la vasca da bagno.

Cosa serve

How to Get Rid of Mold in Caulking - Remove Mold in Bathroom bathtub shower caulk | cleaning tip trick hacks for moldly caulking in bathroom

candeggina
ovatta
acqua

Come rimuovere la muffa dal bagno

How to Get Rid of Mold in Caulking - Remove Mold in Bathroom bathtub caulk

Diciamo innanzitutto che rimuovere la muffa non è una semplice necessità estetica, dato che questi organismi possono influire nel tempo sul benessere delle persone che vivono nella casa.

Muniamoci di candeggina, ovatta, acqua e guanti (occorrente che molto probabilmente abbiamo già a disposizione) e mettiamoci all’opera. Prima, però, assicuriamoci di areare l’ambiente aprendo le finestre e di indossare, oltre che i guanti per proteggere le mani, anche una mascherina per evitare di inalare i vapori della candeggina.

How to Get Rid of Mold in Caulking - Remove Mold in Bathroom bathtub caulk

In un contenitore diluiamo acqua e candeggina. È importante fare attenzione alle quantità di candeggina per evitare intossicazioni e, ancora una volta, ricordiamo di aprire le finestre ed eventualmente usare un ventilatore.

Immergiamo un batuffolo di ovatta nella soluzione di candeggina e acqua, dunque applichiamolo direttamente sull’area interessata dalla muffa. Procediamo così con ogni batuffolo fino a coprire tutte le zone ammuffite.

A questo punto togliamoci i guanti e andiamo a fare altro, perché la candeggina dovrà agire per almeno 2 ore.

Passate le due ore, togliamo un batuffolo per capire se la muffa è scomparsa o, al contrario, se vi è bisogno di un’altra ora di attesa.

Quando noteremo la scomparsa della muffa, procediamo alla rimozione di tutta l’ovatta (che getteremo direttamente nel sacchetto dell’immondizia), e procediamo a risciacquare con acqua e detersivo.

LEGGI ANCHE:  8 cibi in scatola che è bene avere in dispensa in caso di emergenza

Si tratta di un metodo semplice ed economico e alla fine avremo l’impressione che la muffa se ne sarà andata da sola, dal momento che non dobbiamo fare altro che attendere!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...