Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Coronavirus, colpito anche Giacomo Poretti del trio Aldo, Giovanni e Giacomo: le sue parole

Pubblicità

In queste ore è arrivata una notizia shock da parte di Giacomo Poretti dell’amatissimo trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo: lui e la moglie, Daniela Cristofori (psicologa, attrice e regista teatrale), hanno avuto il Coronavirus.

Pubblicità

Ora entrambi stanno bene, ma hanno vissuto giornate “veramente terribili” (soprattutto lui). Lo ha confessato lo stesso attore milanese. Ha raccontato che andava a letto con la febbre, temendo di dover andare in ospedale: come ex infermiere, infatti, sa cosa significhi essere ricoverato in terapia intensiva.

Fortunatamente non è stato necessario e da cinque settimane non ha più nessun sintomo del Covid-19. Il tampone ha dato risultato negativo e Giacomo ha cominciato un po’ ad uscire, con tutte le precauzioni del caso.

Ha raccontato che la moglie si è ammalata alcuni giorni dopo, ma è guarita molto tempo prima di lui, mentre loro figlio, Emanuele, non è stato contagiato.

Giacomo si è spaventato “tantissimo”. Intervistato al “Corriere della Sera”, ha raccontato di avere come coinquilini alcuni medici, che ovviamente lo conoscono e l’hanno “protetto” molto in quel periodo difficile. Tuttavia, sapendo che il rischio maggiore in questi casi è la difficoltà di respirazione, era terrorizzato di averla, soprattutto di sera.

E’ rimasto ovviamente colpito, vedendo la gente andare in giro con la mascherina; ma anche dal fatto che l’ospedale non sia più percepito come un posto sicuro.

Per non mettere in pericolo i propri cari, lui si è chiuso nel suo studio, uscendo solo per mangiare qualcosa e rimanendo a debita distanza da loro.

Ha raccontato che i momenti più difficili, erano dover dire, a quanti si preoccupavano per lui, che aveva ancora la febbre. Ha trascorso la sua quarantena guardando la TV, in particolare partite e Champions League a ripetizione.

Pubblicità

Ovviamente il lavoro, attualmente in teatro, è interrotto. Quando ripartirà, Giacomo riporterà in scena il suo spettacolo “Chiedimi se sono di turno”.

E’ ispirato un po’ al suo vecchio impiego in ospedale, un po’ al titolo della famosa commedia interpretata con Aldo Baglio e Giovanni Storti “Chiedimi se sono felice” (2000), riproposto nelle ultime settimane per alleggerire l’atmosfera.

Lo show sarà “attualizzato” con riferimenti al Coronavirus. L’attore ha spiegato che sarà anche un omaggio ai sanitari in prima linea.


Potrebbe interessarti anche...