Correttore viso: prima o dopo il fondotinta? La risposta vi stupirà!

Il correttore viso è un trucco utilizzato per coprire le imperfezioni del viso, come le occhiaie, i brufoli o i punti neri.
Le tipologie di questo prodotto sono numerose: liquido o cremoso, lucido o opaco, color carne più o meno scuro, arancione, verde!
Si consiglia la versione liquida e lucida per chi ha la cute tendenzialmente secca, opaca e cremosa per chi ha la pelle grassa.
Il correttore dal finish nude e beige è utilizzato per nascondere i brufoletti, quelli colorati per migliorare l’incarnato.
La versione rosa o aranciata è ideale per attenuare le occhiaie, quella verde per i rossori e quella grigia per opacizzare.
Quindi, quando acquistate il correttore, fate attenzione a scegliere quello appropriato per il risultato che volete ottenere!

Ma quando applicarlo? Prima o dopo il fondotinta! Curiose? Iniziamo!

Correttore viso: tutto quello che dovete sapere.

Per prima cosa, bisogna precisare che sono corretti entrambi i momenti, in base al risultato che volete ottenere.
Se lo applichiamo per coprire le imperfezioni, è bene utilizzarlo dopo del fondotinta, così da rendere omogenea la pelle e privarla di qualsiasi difetto.
Per un look naturale, scegliete il correttore che abbia la stessa tonalità del vostro incarnato! Applicatelo solo nelle zone da trattare, come  le occhiaie, il contorno labbra e dove sono presenti i brufoletti.

Correttore viso

Se invece, il vostro viso è caratterizzato da ampie ed evidenti discromie cutanee è necessario applicarlo prima del fondotinta!
Utilizzate esclusivamente quelli colorati, in base alla tipologia del problema che dovete trattare.
Quando applicherete poi il fondotinta, servitevi della spugnetta apposita e tamponatela sul viso, senza mai trascinarla. In questo modo, otterrete un look leggero e naturale, ma davvero coprente!

LEGGI ANCHE:  Stripes Mania, viva le righe! A chi stanno bene e come indossarle

Per quanto riguarda il fondotinta, se utilizzate la versione liquida, applicate sempre il correttore dopo e preferibilmente dal finish fluido! Se invece siete amanti di quelli in polvere, utilizzatelo prima e nella texture cremosa.

Non esagerate con le quantità, rischiereste l’effetto contrario: non coprirà le imperfezione, ma le evidenzierà! Dosate con cura e applicatelo a strati leggeri.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...