Corteggia tante ragazze su Tinder mostrando foto in case eleganti, ma era all’Ikea

I trucchi per avere successo sui siti di incontri sono svariati e ormai li conoscono praticamente tutti.

Bisogna mettere su un profilo accattivante e postare la foto più adatta: insomma, si fa di tutto per suscitare una buona prima impressione, come accadrebbe se ci si incontrasse nella vita reale (che poi è l’obiettivo di tutta questa fatica sul web).

Il problema, come forse sa chi frequenta questi siti di appuntamenti, è che non sempre ciò che appare corrisponde a ciò che è.

Col ritocco fotografico ormai alla portata di tutti, al giorno d’oggi neppure le foto si possono prendere per oro colato. C’è però chi esagera. Non nel senso del ritocco digitale, ma proprio nel senso che le foto se l’è fatte in un posto che non c’entrava nulla con casa sua, ovvero l’IKEA.

Lui si chiama Lee Marr, 28 anni, e su Tinder ha fatto strage postando foto di sé in ambienti all’apparenza elegantissimi. Solo che si trattava di “stanze” fasulle allestite in una delle innumerevoli esposizioni del colosso svedese del mobile fai-da-te.

Il bello, però, è che il trucco ha funzionato, perché con quelle foto Lee è riuscito nel suo intento: procurarsi degli appuntamenti con le ragazze.

E c’è da dire che non ha trovato solo tipe poco sveglie che non s’erano accorte del suo inganno in fondo abbastanza ingenuo (tra l’altro aveva scritto che come hobby amava farsi foto all’IKEA), ma anche una giovanotta piuttosto intelligente, Natasha Reid. 

Lei l’ha sgamato dopo due secondi, ma ha voluto dargli lo stesso una possibilità. Perché nella vita non si sa mai.

LEGGI ANCHE:  Santo del Giorno 11 Agosto: Santa Chiara d'Assisi

La 24enne ragazza madre ha trovato molto divertente il modo con cui Lee si era organizzato per le foto sulla loro app d’incontri.

Ha dichiarato Natasha: “Lee ha saputo distinguersi dagli altri! Mi capita di dimenticarmi completamente di alcune persone su Tinder. Ma è certo che non mi dimenticherò di lui. Anche se non dovessimo essere compatibili, non sarà sicuramente un abbinamento come gli altri…”.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...