Crema caffè allo yogurt: istantanea e dietetica, meno di 40 calorie!

crema caffe allo yogurt istantanea 4

La crema caffè allo yogurt è davvero strepitosa; non solo è dietetica, è anche velocissima da preparare. Frullerete tutto e in un istante, eccovi accontentate! MA, non è tutto ora ciò che luccica e così anche questa ricettina light che apporta meno di 40 calorie a porzione, un difettuccio ce l’ha!

Dovrete attendere che riposi in freezer per 5 ore per raggiungere la giusta consistenza, prima di poter concludere la realizzazione del dessert. In breve, sono necessari due step distinti: il primo prevede la congelazione di alcuni ingredienti, il secondo la conclusione e l’impiattamento vero e proprio della mousse.

Avrete pazienza? Certo che sì! Ne varrà la pena! Cominciate al mattino e terminate alla sera, per offrirle a fine pasto agli amici di sempre, invitati per una cena di ritrovo. Ne saranno entusiasti!

Curiose di sapere come procedere? Iniziamo!

crema caffe allo yogurt istantanea 4

Crema caffè allo yogurt: ingredienti e preparazione

Per questa crema caffè, procuratevi:

  • caffè espresso o della moka, 100 ml
  • caffè solubile, 1 cucchiaio se gradito
  • panna di soia da montare, 50 ml
  • yogurt greco, 200 g
  • dolcificante, 20 ml o stevia, 50 g
  • cacao amaro in polvere, q.b. per decorare
  • nocciole tostate, q.b. per decorare

Preparate il caffè e lasciatelo intiepidire completamente. Unitelo, quindi, alla panna vegetale e riponetelo in freezer per 5 ore. Se volete ottenere un sapore ancora più intenso, aggiungete un cucchiaio di caffè solubile.

Ora sistemate lo yogurt nel contenitore del ghiaccio, servitevi di un cucchiaino e colmate ogni rettangolino in modo uniforme. Mettete nel congelatore per lo stesso periodo.

Trascorso il tempo necessario, riprendete entrambi e inseriteli nel robot da cucina, aggiungete il dolcificante liquido o la stevia in polvere e frullate per qualche secondo.

LEGGI ANCHE:  Crema di caffè light senza lattosio: buona come al bar e veloce da preparare

Decidete liberamente voi quanto lavorare il composto, più a lungo lo farete, meno cremosa sarà la resa. Insomma, se desiderate un risultato più vellutato e liquido, continuate per un minuto almeno, altrimenti non andate oltre i 40 secondi per una mousse più compatta.

Versate nei bicchierini e servite, decorando con il cacao amaro e le nocciole tostate! Sarà apprezzatissimo!

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...