Crema catalana: la ricetta per un dessert irresistibile

crema catalana

Crema catalana: la ricetta per un dessert irresistibile.

La crema catalana è un dolce classico al quale è quasi impossibile resistere. Dalla sua ha ovviamente la bontà, ma anche il fatto che non non è particolarmente difficile da preparare, tutt’altro.

L’unica difficoltà, per dir così, è che per farla come si deve ci vuole un bruciatore alimentare per caramellare lo zucchero in superficie e ottenere così la crosticina croccante che è il segno distintivo di questo meraviglioso dolce made in Catalogna.

Crema catalana: la ricetta per un dessert irresistibile

Gli ingredienti

Gli ingredienti che ti servono per questa delizia sono i seguenti: quattro tuorli d’uovo; 300 millilitri di latte; 300 millilitri di panna; mezza stecca di cannella; 50 grammi di maizena; 100 grammi di zucchero semolato; stessa quantità di zucchero di canna; la scorza di un limone.

Procedi così

taglia la scorza di un limone: fa’ attenzione a non prendere anche la parte bianca, che è amara;

versa latte e panna in una casseruola: abbi cura di mettere da parte un bicchierino di latte, ti servirà più tardi per sciogliere la maizena;

in un pentolino unisci la scorza di limone e la stecca di cannella e porta a ebollizione a fuoco dolce;

spegni il fuoco e togli la cannella e la scorza di limone;

in una ciotola sbatti i tuorli e lo zucchero, poi incorpora la maizena che avrai sciolto nel latte che hai mesos da parte all’inizio: mescola per bene; ora al mix di uova e maizena unisci a poco a poco il latte bollente;

a questo punto trasferisci la crema in una casseruola e falla andare a fuoco moderato (deve bollire), avendo cura di mescolare di continuo con un cucchiaio di legno; fai cuocere fino a che il cucchiaio non comincerà a coprirsi di un velo;

LEGGI ANCHE:  Pane senza farina in 90 secondi esatti! La ricetta dietetica in un lampo!

versa la crema in tanti cocci bassi e tondi; lascia intiepidire un pochino e poi mettili in frigo per almeno tre ore;

prima di servirli, il tocco finale è una spolverata di zucchero di canna. Usa l’apposito bruciatore da cucina per caramellare lo zucchero e formare così la inconfondibile crosticina;

in mancanza di un bruciatore, la puoi passare per qualche minuto sotto il grill del forno ben caldo.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...