Crostata con crema di mandorle: delicata e friabile, provala a Natale!

crostata di natale con crema AdobeStock 79385054 1

Crostata con crema di mandorle: delicata e friabile, provala a Natale!

Le crostate riportano alla mente le merende fatte con i nonni, alla torte fatte in casa e a momenti vissuti in allegria con la famiglia. Ebbene, la ricetta di oggi vuole riscoprire quei sapori proponendovi però, invece della tradizionale farcitura alla marmellata, quella più raffinata con crema alle mandorle. Una delizia da pasticceria, molto semplice da preparare che sarà un’ottimo fine pasto da portare in tavola, durante le feste di Natale che ormai sono alle porte. Vi elenchiamo di seguito tutti gli ingredienti che vi servono e il procedimento da seguire per poterla preparare.

Crostata con crema di mandorle:  delicata e friabile, provala a Natale!

Crostata con crema di mandorle: delicata e friabile, provala a Natale!

Ingredienti

  • 340 gr di Farina 00
  • 200 gr di Burro
  • 500 ml Latte di mandorle
  • 60 gr Zucchero di canna
  • 130 gr di Farina di mandorle
  • 40 gr Amido di mais
  • 150 gr di Zucchero a velo
  • 1 Scorza di limone grattugiata
  • 1 Uovo
  • 1 bustina di Vanillina
  • 1 Tuorlo
  • scaglie di mandorle q.b.

Procedimento

Prendete una terrina di grande dimensioni e versate all’interno la farina 00 e la farina di mandorle. Mescolate le due polveri e poi aggiungete la vanillina, lo zucchero a velo e la scorza di limone grattugiata. Unite al composto anche il burro leggermente ammorbidito e mescolate il tutto per renderlo omogeneo. Sarà pronto quando l’impasto risulterà sabbioso.

A questo punto unite l’uovo e il tuorlo e proseguite nell’impastare fino a formare un panetto compatto. Una volta fatto, rivestitelo di carta pellicola e ponetelo nel frigorifero a riposare per almeno un’ora. Mentre aspettate, iniziate a preparare la crema.

In un pentolino bollilatte con il fondo spesso almeno 1 cm, mettete zucchero di canna e amido di mais, poi unite a questi il latte di mandorle molto lentamente e sempre girando per evitare la formazione di grumi. Mettete sul fuoco a fiamma bassa e, continuando a girare, attendete che la crema si addensi. Una volta terminato di cuocere la crema, spostatela in un altro contenitore, meglio se basso e largo e ricopritela con la pellicola trasparente che deve aderire proprio alla crema per evitare che secchi in superficie. Ovviamente ora fatela raffreddare.

LEGGI ANCHE:  Spaghetti alle vongole: l'errore fatale che TUTTE commettono!

Prendete una tortiera del diametro di circa 24 cm, nel frattempo prendete la frolla dal frigorifero e stendetene 2/3, poi mettetela nella tortiera che prima avrete imburrato e infarinato. Ora mettete la crema e livellatela con il dorso di un cucchiaio. Usate la frolla rimanente per fare delle strisce da mettere sulla superficie, decorate con le scaglie di mandorla per completare la crostata.

Ora mettete la crostata a cuocere alla temperatura di 170°C per circa 30 minuti. Per evitare che la crema secchi troppo, circa dieci minuti prima del termine di cottura, ricopritela con un foglio di alluminio. Una volta terminata la cottura, estraetela dal forno e fatela raffreddare. Prima di portarla in tavola cospargetela ancora in superficie con lo zucchero a velo.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...