Crostata con Crema di Ricotta | Buona come la pastiera ma senza grano | Ricetta della Nonna

crostata con crema di ricotta AdobeStock 387854890

La ricetta di oggi prevede la realizzazione di una meravigliosa crostata con crema di ricotta.

Questo tipico dolce è aromatizzato con arancia e vaniglia e donerà al palato un gusto delicatissimo e non riuscirai a trattenerti dal fare il bis.

La semplicità paga sempre e questo dolce varrà ogni minuto di preparazione.

Vediamo subito gli ingredienti da utilizzare e il procedimento da seguire.

crostata con crema di ricotta AdobeStock 387854890

Crostata con crema di ricotta: ingredienti.

Per realizzare la pasta frolla dobbiamo usare.

  • 220 gr di burro freddo
  • 500 gr di farina 00
  • 8 gr di zucchero vanigliato
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 2 uova
  • Sale un pizzico
  • 1 fialetta di vaniglia

Gli ingredienti per la crema sono:

  • 190 gr di zucchero semolato
  • 500 gr di ricotta
  • 200 ml di panna liquida
  • 3 uova (dividere i tuorli dagli albumi)
  • 1 buccia grattugiata d’arancia bio
  • 8 gr di vanillina
  • 3 cucchiai di semola
  • qualche goccia di fiori d’arancio

Decoriamo con:

  • Zucchero a velo

Procedimento.

Prima di tutto imburriamo e infariniamo uno stampo da 26 centimetri di diametro per poi metterlo da parte e occuparci dell’impasto per la pasta frolla.

Su un piano da lavoro portiamo la farina setacciata, lo zucchero semolato e un po’ di sale.

Dopodiché creiamo una fontanella in cui inserire il burro appena tolto dal frigo e ridotto a pezzetti. Aggiungiamo lo zucchero vanigliato e l’essenza alla vaniglia, dopo sminuzziamo il burro con il coltello in modo tale da mescolarlo agli altri ingredienti e non scaldarlo troppo.

Successivamente realizziamo ancora una fontanella e aggiungiamo dentro le uova per poi impastare velocemente fino ad ottenere un panetto.

Completato il procedimento avvolgiamo il panetto in una pellicola alimentare e inseriamolo in frigo per 2 ore.

LEGGI ANCHE:  Cannelloni di sardine: un’alternativa insolita, ma deliziosa!

Trascorso il tempo necessario portiamo il panetto su un piano infarinato. Stendiamo la frolla con un mattarello fino ad ottenere un’altezza di 3 o 4 millimetri.

Dopodiché portiamo la frolla nel nostro stampo preparato all’inizio e recuperiamo la pasta in eccesso per utilizzarla più avanti.

Bucherelliamo il fondo con una forchetta e copriamo il risultato con la carta da forno per poi inserire sopra i fagioli per bloccare la frolla ed evitare che perda la sua forma.

A questo punto portiamo tutto in un forno statico e caldo e facciamo cuocere per 20 – 25 minuti a 220 gradi.

Quando la frolla sarà pronta lasciamola raffreddare a temperatura ambiente.

Nel frattempo andiamo a preparare la crema di ricotta.

Prendiamo le uova e dividiamo i tuorli dagli albumi. Nella ciotola dei tuorli portiamo lo zucchero semolato, la vanillina e dopo lavoriamo con uno sbattitore elettrico.

Dopodiché aggiungiamo la buccia grattugiata dell’arancia e qualche goccia di fiori d’arancio, lavoriamo di nuovo con l’elettrodomestico per poi integrare allo stesso modo la ricotta e la semola. Mentre amalgamiamo il composto versiamo a filo la panna liquida.

Completata quest’operazione aggiungiamo delicatamente al composto realizzato gli albumi precedentemente montati a neve.

Non resta che versare la crema di ricotta sulla frolla ormai fredda. Infine decoriamo la superficie con la pasta precedentemente avanzata in modo da ricreare il tipico disegno a scacchiera delle crostate.

Inseriamo lo stampo in un forno statico e caldo e lasciamo cuocere per circa 60 minuti a 170 gradi.

Al termine della cottura lasciamo la crostata in forno con lo sportello leggermente aperto.

Dopodiché spolveriamo lo zucchero a velo.

Buon appetito.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...