Crostata di mele mille sfoglie: tanta frutta in una sfoglia croccante e golosa!

Avere mai pensato di cimentarvi nella preparazione di una crostata a strati? Si tratta di un dolce molto semplice da preparare, ideale da servire a colazione insieme ad una tazza di caffè. Ma non solo, è perfetta anche a merenda insieme ad una tisana calda o a fine pasto con una pallina di gelato alla vaniglia.

Il suo sapore insolito saprà accontentare tutti, anche i palati più esigenti. Curiose di sapere come si prepara? Iniziamo!

crostata a strati

Crostata a strati: ingredienti e preparazione

Per preparare questa ricetta, procuratevi:

  • farina 00, 220 g
  • burro, 110 g
  • farina di mandorle, 20 g
  • zucchero a velo, 80 g
  • uovo, 1

Per il ripieno:

  • uovo, 1
  • mele, 6
  • succo di limone, 1
  • crema pasticcera, q.b. qui la ricetta per una versione light

Preriscaldate il forno a 180°; prendete uno stampo imburratelo e infarinatelo. Se preferite, potete foderarlo con la carta apposita; bagnatela e strizzatela per bene per farla aderire perfettamente al fondo e ai bordi.

Sbucciate le mele e affettatele finemente. Mettetele dentro una ciotola insieme al succo di limone, in modo da non farle annerire.

Mettete sopra un piano di lavoro le due farine, poi aggiungete anche il burro ammorbidito, lo zucchero e l’aroma di mandorle. Incorporate l’uovo e impastate fino ad ottenere una consistenza che sia morbida.

Formate un panetto e avvolgetelo con la pellicola per alimenti. Lasciate riposare in frigo per 30-40 minuti, in modo da farlo rassodare.

Trascorso il tempo necessario, stendetelo cercando di ottenere uno spessore di circa 5 millimetri, ma lasciatene un po’ da parte per creare le striscioline (usate l’utensile specifico). Quindi adagiatelo sulla tortiera, premete energicamente e bucherellatelo con i rebbi della forchetta; distribuite le crema pasticcera sulla superficie e adagiate anche le fettine di mele, alternate via via gli strati. Chiudete poi con le strisce di frolla avanzate, infornate per 35 minuti. Trascorso il tempo necessario, sfornate e lasciate raffreddare. Trasferite su un piatto da portata e poi servite. Buon appetito!

LEGGI ANCHE:  Mele e nocciole: una torta deliziosa con un profumo avvolgente

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...