Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Crostata di pesche fresche e crema pasticcera: un amore al primo morso!

Pubblicità

La crostata di pesche fresche e crema pasticcera è un dessert perfetto in questa calda primavera: un incontro di sapori unico tra tre diverse consistenze: la friabilità della burrosa pasta frolla, la dolcezza avvolgente della crema pasticcera e la leggera acidulità delle pesche.  Ideale da servire a fine pasto o da gustare a colazione o a merenda, nasce come ricetta a prova di pigre, con un rotolo di pasta frolla e 300 grammi di crema pasticcera pronta.

Ma noi, che sui fornelli abbiamo passato la quarantena e che adoriamo avere le mani in pasta, vi presentiamo la versione completa fai da te, dall’inizio alla fine, per poter presentare un dolce davvero home made e raccogliere gli applausi con la soddisfazione di chi davvero ha cucinato con amore e passione. Curiose? Iniziamo!

Crostata di pesce fresche e crema pasticcera

Pubblicità

Crostata di pesche e crema pasticcera: ingredienti e crema pasticcera.

Per poter realizzare questa ricetta dall’inizio alla fine, procuratevi:

  • per la frolla:
    • burro, 120 g
    • farina 00, 300 g
    • uovo, 2 di cui 1 intero e 1 solo tuorlo
    • sale, 1 presa
    • succo di limone bio, 1/2
    • zucchero, 150 g
  • per il ripieno di crema pasticcera:
    • tuorli di 3 uova
    • zucchero, 50 g
    • farina bianca, 40 g
    • latte, 500 ml
    • limone biologico, 2 scorzette
    • bacca di vaniglia, 1/2
  • 4-5 pesche mature ma sode

Iniziate con la preparazione della crema pasticcera: in una ciotola capiente, separate i tuorli dagli albumi. Aggiungete lo zucchero, la vaniglia e sbattete con una frusta fin ad ottenere un composto soffice e spumoso. Unite, poi, la farina setacciata, lentamente per evitare i grumi. In un tegame, mettete a bollire il latte con le due scorze. A bollore raggiunto, eliminate il limone, spegnete il fuoco.e incorporatelo a filo agli ingredienti precedentemente lavorati. Trasferite il tutto in un pentolino, mettetelo sul gas a fiamma bassissima, mescolando di continuo con un cucchiaio di legno. Quando inizia a sobbollire, fatela addensare e trasferite in una ciotola a riposare. Copritela con la pellicola e fatela raffreddare.

La frolla e l’assemblamento.

Passate alla realizzazione della frolla. In una ciotola, lavorate burro e zucchero, aggiungete poi l’uovo intero e il tuorlo continuando ad impastare. Setacciate direttamente sul composto la farina, inserite gli aromi e amalgamate il tutto perfettamente fino ad ottenere un panetto liscio. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e ponetelo in frigorifero per almeno 30 minuti.

Nel frattempo, lavate le pesche, levate loro la pelle e dividetele a metà. Quindi accendete il forno a 180°.

Pubblicità

Riprendete la frolla e stendetela con il mattarello fino ad uno spessore di circa 3 millimetri. Imburrate uno stampo da crostata da 24 centimetri di diametro e adagiateci la pasta, fatela aderire al fondo e ai bordi, poi eliminate l’eccesso. Bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta. Distribuire sopra la crema, creando uno strato omogeneo, aiutatevi con una spatola. Quindi decorate con le pesche. Infornate per 25 minuti circa, quindi controllate lo stato della cottura ed estraete la vostra torta. Lasciatela raffreddare e gustate tutto il sapore della primavera!


Potrebbe interessarti anche...