Crostata con crema di limone: meravigliosa da vedere e da mangiare!

crostata giovanna alla crema di crostata alla crema

La Crostata Giovanna alla crema di limone è un dolce davvero impareggiabile: incredibilmente scioglievole al palato, quanto stupefacente alla vista.

Artistico nella presentazione, non necessita di tortiere particolari, ma neppure di eccezionali capacità manuali. Imparerete a creare la corolla con poche sapienti mosse, a farcirla e decorarla con senso artistico e questo dessert diventerà, in breve, il fiore all’occhiello del vostro palmarès di pasticcere provette. L’impasto dalla consistenza friabile e leggera è semplice da preparare, la crema profumatissima e agrumata, è morbida e digeribile, da realizzare senza uova né latte. Insomma, l’effetto scenico è garantito, l’esplosione di gusto assicurata. Vi stupirete della vostra stessa abilità e sarete letteralmente sommerse da applausi e complimenti!

Curiose? Iniziamo!

Crostata Giovanna

Crostata Giovanna: ingredienti.

Per questo dessert di alta pasticceria, ma semplicissimo procuratevi:

  • per la frolla:
    • zucchero, 150 g
    • burro, 150 g
    • farina, 500 g
    • uova, 3
    • latte, 3 cucchiai
    • lievito vanigliato per dolci, 1 cucchiaino
    • arancio o limone, 1 solo la buccia grattugiata,
    • sale, 1 presa
  • per finalizzare l’impasto precottura:
    • uovo, 1
    • latte, q.b.
    • zucchero di canna, 1 cucchiaio
  • per la crema al limone:
    • farina, 40 g
    • zucchero, 50 g
    • acqua 150 ml
    • limoni, 2 solo succo
  • per guarnire:
    • frutta fresca q.b.
    • zucchero a velo q.b.

Crostata Giovanna

Crostata Giovanna: la frolla e il capolavoro.

Versate in una ciotola capiente la farina, grattugiate il burro freddo e unite la presa di sale, quindi mescolate per ottenere un composto sabbioso. A parte sbattete uova e latte e aggiungete all’impasto con la scorza grattugiata, il lievito e la vaniglia. Amalgamate il tutto perfettamente, formate un panetto, schiacciatelo leggermente, avvolgetelo nella pellicola, ponetelo a raffreddare in frigo per almeno 30 minuti.

Preriscaldate il forno a 180°.

Quindi riprendete la frolla e dividetela a metà. Dovete ottenere un disco di 28 centimetri di diametro. Incidete striscioline di 3 centimetri di lunghezza e 1 di larghezza su tutta la circonferenza, unitele due a due formando dei petali. Con il resto dell’impasto, formate un cordoncino: deve essere grande il doppio rispetto alla circonferenza della vostra crostata. Piegatelo a metà per ottenerne due e attorcigliateli l’uno sull’altro a formare un intreccio. Posizionate la corona sulla vostra crostata. Bucherellate la base con i rebbi di una forchetta e spennellatela con un uovo sbattuto in un po’ di latte. Cospargete un cucchiaio di zucchero di canna, e infornate per 15 minuti circa controllate la cottura.

LEGGI ANCHE:  Torta crema di mandorle e carote: una delizia unica e genuina!

Crema al limone, farcitura e assemblamento.

In un pentolino versate acqua, succo di limone, zucchero e farina, mescolate bene fino ad ottenere un composto senza grumi, quindi mettete sul fuoco a fiamma moderata. Rimestate continuamente con un cucchiaio di legno o con la frusta per farla addensare. Portate a bollore, spegnete il gas e stemperate ancora la vostra crema per qualche minuto.

Ora sfornate la torta e guarnitela con la farcitura ancora calda. Lasciate raffreddare e decorate con fragole o frutta di stagione e un spolverata di zucchero a velo.

Complimenti, la vostra crostata Giovanna è pronta da servire… un vero capolavoro!

Crostata Giovanna

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...