crostata senza sfoglia e alla 2 1

Crostata senza sfoglia e alla polenta, con champignon e formaggio!

Questa crostata senza sfoglia, è davvero un capolavoro: le note autunnali si fondono in un tripudio di delirante piacere! Funghi champignon, formaggio, polenta creano un piatto che regalerà ai vostri amici e famigliari vibrazioni di gioia.

Bella da vedere, deliziosa da assaporare, morbida e saporita vi conquisterà al primo morso.

Scegliete solo e unicamente ingredienti di qualità per assicurarvi una resa da manuale. Potete decidere se servirvi di mozzarella, Brie, Asiago o gorgonzola a seconda del sapore più o meno intenso che volete conferire alla vostra pietanza. Insomma, essendo un piatto versatile, assecondate i vostri gusti personali e seguite la vostra creatività: ne sortirà una vera e propria opera d’arte.

Noi di Non Solo Riciclo vi consigliamo di cuocere la polenta inserendo nell’acqua il dado vegetale (qui la nostra ricetta per realizzarlo da voi, senza ricorrere a quello industriale) al posto del classico cucchiaio di sale, per rendere ancora più gustosa la base della vostra torta.

Curiose? Iniziamo!

crostata senza sfoglia e alla 2 1

Crostata senza sfoglia: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • dado vegetale, 1 (qui la nostra ricetta fai da te) 
  • acqua, 1 l
  • farina di mais per polenta, 250 g
  • formaggio a scelta, 150 g
  • funghi champignon, 150 g pesati da cotti
  • vino bianco, 1 bicchiere,
  • sale, q.b.
  • olio, q.b. per friggere i funghi
  • burro, q.b. per ungere lo stampo
  • prezzemolo, q.b.per guarnire

In un tegame alto e capiente, versate l’acqua, inserite il dado e portate a bollore a fiamma allegra.

A ebollizione raggiunta incorporate la polenta a pioggia e girate subito con il mestolo di legno, per scongiurare la formazione di grumi. Cuocete per il tempo riportato sulla confezione e quando il composto si addensa spegnete il gas.

Imburrate subito uno stampo da crostata da 24/26 centimetri di diametro e versate la polenta al suo interno. Livellate la superficie con la spatola e asciatela raffreddare a temperatura ambiente, quindi riponetela in frigorifero per un’ora almeno a rassodare.

LEGGI ANCHE:  Il Film della buonanotte: dedicato ai nostri piccoli lettori [BENTORNATO PINOCCHIO] - Il film completo

Nel mentre, pulite i funghi, tagliando la parte terrosa, quindi strofinateli con uno straccio umido e raschiate con un coltellino le parti più sporche. NON lavateli sotto al rubinetto!

Affettateli e sistemateli in una padella larga e capiente, con un filo d’olio. Accendete il gas e fateli rosolare, versate il vino e aggiustate il sale, quindi inserite il coperchio e proseguite la cottura per qualche minuto. Spegnete il fornello e lasciate intiepidire. Tagliate il formaggio a fettine.

Preriscaldate il forno a 180°.

Riprendete la base e capovolgetela su un piatto che supporti le alte temperature. Distribuite i funghi e il formaggio sulla superficie, cercando di ricoprirla completamente. Infornate e cuocete per dieci minuti appena, in modo che la farcitura sciogliendosi si amalgami bene. Sfornate e servite la vostra crostata ancora calda e fumante, guarnita con una manciata di prezzemolo. Buon appetito!

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!