Daydreamer e Love is in the Air: Demet Ozdemir, Hande Ercel e Kerem Bursin difendono una cantante turca arrestata

daydreamer e love is in Kerem Bursin Demet Ozdemir Hande Ercel

Daydreamer e Love is in the Air: i protagonisti delle due amatissime soap turche hanno già dimostrato la loro sensibilità alle cause sociali. In questo modo hanno conquistato ancora di più i fan!

In questi giorni sono esposti nuovamente contro l’arresto di un’altra artista loro connazionale. Si tratta di una famosissima cantante finita in manette con accuse sconcertanti.

Demet Ozdemir, Hande Ercel e Kerem Bursin hanno chiesto sostanzialmente la scarcerazione della donna. Così ha fatto tra l’altro anche una nota attrice turca che vive e lavora in Italia.

Il caso

Ha destato scalpore nel Paese degli attori di “Daydreamer – Le Ali del Sogno” e “Love is in the Air“, la notizia dell’arresto di una famosissima cantante. Si tratta di Gulsen Bayraktar Colakoglu, conosciuta anche semplicemente col nome di Gulsen.

E’ considerata la “Madonna turca”! Tuttavia la sua fama ha varcato i confini nazionali, per il motivo ben poco piacevole che abbiamo detto sopra. L’artista è finita nel mirino delle autorità turche perché, dal palco, aveva ironizzato sulle scuole coraniche locali; inoltre non piaceva che si esibisse in “abiti succinti”.

daydreamer e love is in Gulsen1

Durante un concerto che ha tenuto lo scorso 30 aprile, Gulsen aveva parlato scherzando della “deviazione” religiosa che avrebbe colpito un musicista che suonava con lei. Aveva anche spiegato che ciò sarebbe avvenuto dopo che l’uomo aveva frequentato le scuole religiose di un noto imam di nome Hatip.

Il video del commento di Gulsen è stato postato in rete e ha continuato a circolare. L’epilogo è avvenuto giovedì scorso: la cantante, che pure si è scusata per la battuta, è stata portata via da casa sua, interrogata e rinchiusa in prigione, dopo aver ricevuto la notifica dell’arresto. Dovrà affrontare un processo con l’accusa di “incitamento della gente all’odio e all’ostilità”. In realtà si tratta chiaramente di un arresto politico.

Lo scandalo che ha coinvolto la madrassa

La scuola dell’imam Hatip è finita sotto i riflettori, perché era stata frequentata persino dall’attuale presidente turco Recep Tayyip Erdogan, leader del partito conservatore “per la Giustizia e lo Sviluppo” (AKP), ovvero praticamente il Movimento dei Fratelli Musulmani nel Paese della Mezzaluna, e da numerosi ricchi imprenditori turchi. Soprattutto, però, alcuni media se ne sono interessati, perché lì sarebbero avvenuti alcuni abusi sessuali. La notizia è stata riportata dal quotidiano britannico “The Independent” e si trova anche online.

LEGGI ANCHE:  Daydreamer, anticipazioni: Sanem va al mare con Can, litigano e poi lui inizia a ricordare. Ma è solo un attimo

Gulsen (già malvista dalle autorità turche per aver mostrato la bandiera LGBTQ+ più volte nei suoi concerti) si sarebbe rifatta a questo, per dire ciò che ha detto.

daydreamer e love is in FbCCCOKWYAAvWNE

daydreamer e love is in Gulsen3

Tuttavia la stessa notizia è stata parzialmente censurata in Turchia, perché la scuola coranica gode da 20 anni di finanziamenti pubblici.

Daydreamer e Love is in the Air: il sostegno a Gulsen da parte di Demet Ozdemir, Hande Ercel, Kerem Bursin ed altri artisti turchi (anche in Italia)

daydreamer e love is in Solidarieta

Demet Ozdemir, nonostante in questi giorni sia stata “presa” con la preparazione e i festeggiamenti per il suo matrimonio con il cantante Oguzhan Koc, ha trovato il tempo e la voglia di pubblicate una “Story” su Instagram, dedicata alla collega del suo amato arrestata. C’era una sua foto e un cuore bianco.

Qualcosa di simile ha fatto Hande Ercel, nel suo caso con un cuore rosso. Entrambe le attrici hanno taggato la diretta interessata.

Kerem Bursin, anche se le loro strade si sono separate, continua a condividere con l’ex fidanzata Hande il sostegno ai diritti delle donne. Lui, anzi, ha commentato l’arresto di Gulsen, sottolineando che le autorità turche non hanno perso tempo ad arrestare un’artista, ma non hanno ancora preso il “presunto” responsabile di un femminicidio, Fakat Deniz Ozarslan, che qualche settimana fa, a Smirne, ha ucciso la moglie, Ezgi Zerkin, la quale voleva il divorzio.

Tra i vari artisti turchi che si sono espressi sulla vicenda di Gulsen, c’è stata anche in Italia Serra Yilmaz. attrice “preferita” di Ferzan Ozpetek.

daydreamer e love is in Serra1

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...