Deumidificatore fai da te a costo irrisorio: come eliminare l’umidità!

deumidificatore fai da te a 10

Un deumidificatore fai da te può essere molto utile, soprattutto in inverno. Avere l’umidità in casa, infatti, può portare alcuni piccoli inconvenienti come la muffa negli angoli dei muri o la condensa sui vetri interni. 

In commercio, si possono trovare tanti tipi di elettrodomestici che rimuovono il vapore in eccesso che c’è nell’aria, trasformandola in acqua che va a finire all’interno di un serbatoio da svuotare. 

Curiose di sapere come crearne uno? Iniziamo!

deumidificatore fai da te a 9

Deumidificatore fai da te: consigli su come togliere l’umidità

Per realizzare un deumidificatore fai da te, procuratevi due contenitori e del sale grosso. Optate per un materiale malleabile, ovvero legno oppure plastica (prendere magari 2 secchielli o 2 bacinelle). 

Fate dei piccoli buchi sui lati del recipiente più piccolo. Usate un chiodo bollente se si tratta di plastica. Nel caso del legno, invece, usate un trapano. 

Mettete un contenitore dentro l’altro e riempite quello di dimensioni più piccole con il sale grosso. Sarà lui ad assorbire l’umidità presente che, poi, colerà attraverso i buchi dentro al contenitore più grande.  

Svuotate quest’ultimo con una certa costanza, proprio come si fa con il deumidificatore elettrico.         

Per togliere l’umidità dentro gli ambienti più piccoli (armadio, cassetto, scatolone), usate il bicarbonato. Si tratta di un ottimo rimedio, capace anche di neutralizzare i cattivi odori.  

Rimuovere l’umidità è di fondamentale importanza per allontanare il rischio di irritazioni a naso, occhi, ecc. Ma non solo. Gli ambienti umidi non fanno altro che favorire la comparsa di batteri nocivi che possono causare infezioni.  

Anche il Ministero della Salute in passato ha sottolineato quanto l’esposizione a muffa e umidità possa provocare sintomi respiratori come asma e danni disfunzionali respiratori. Sembra esserci anche una correlazione tra tosse notturna e diurna dei bambini e la muffa visibile (si tratta di risultati di studi fatti su bambini di 6-12 anni). 

LEGGI ANCHE:  Ciliegie, dopo 3 giorni le butti: Scopri come conservarle per 12 mesi

Adottate anche delle buone abitudini per evitare che si formi l’umidità in casa. Arieggiate almeno 10 minuti la casa ogni giorno. Evitate di far asciugare il bucato in casa, soprattutto nel corso della notte. 

deumidificatore fai da te a 10

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...