Dieta del finocchio: dimagrisci e ti depuri. Brucia il grasso addominale in pochi giorni

dieta del finocchio fa dimagrire dieta del finocchio

Dieta del finocchio: una settimana depurativa.

Il finocchio è un ortaggio che trova svariati usi curativi. Quello principale (come per anice verde e carvi) aiuta ad eliminare i gas intestinali e al tempo stesso ne previene la formazione.

Il finocchio è usato pertanto da chi soffre di difficoltà digestive e di aerofagia e può essere utile anche per lenire il dolore da colon irritabile.

È anche indicato durante l’allattamento, perché le sostanze che contiene stimolano la produzione del latte materno.

Le sue proprietà diuretiche, inoltre, ne fanno un ingrediente ideale nelle diete dimagranti.

Qui di seguito te ne proponiamo una spiegata giorno per giorno.

Dieta del finocchio giorno per giorno

Lunedì. A pranzo puoi gustare lasagne condite con un trito di manzo, finocchi sottili, pomodorini e una sottiletta (1 porzione) e poi biete lesse e un frutto a scelta.

A cena: consommé di asparagi, finocchi gratinati al forno con pangrattato e formaggio grana (20 gr), 150 gr di ricotta al forno.

Martedì. Per mezzogiorno: cinquanta grammi di riso con menta e zucchine, crudité di finocchi e asparagi lessi; una tazza di mirtilli al naturale.

A cena: passato di verdure con finocchi e piselli (30 gr); una spigola al cartoccio con cipolla e pomodorini, infine insalata di verdure miste.

Mercoledì. A pranzo: cinquanta grammi di pasta ai finocchi e trenta grammi di taleggio; poi cento grammi di pollo in umido e infine un kiwi.

A cena: minestrone di verdure senza legumi e un’insalata di finocchi.

 

Giovedì. A mezzogiorno: 150 grammi di gnocchi di patate (ovviamente) con pomodoro fresco e basilico; sessanta grammi di di bresaola e rucola a volontà; un finocchio in insalata.

A cena: un hamburger (di manzo) condito con olio, limone, prezzemolo, sale e pepe; poi un passato di finocchi e patate lesse; infine macedonia di fragole, kiwi e un ananas al naturale.

LEGGI ANCHE:  La calendula: il rimedio naturale fai da te per tutta la famiglia

Venerdì. A Pranzo: crema di cavolfiore e patate; petto di pollo alla piastra; insalata di verdura mista con finocchi tagliati sottili.

A cena: cinquanta grammi di pasta al radicchio; finocchi saltati alla margarina; una coppa di fragoline di bosco al succo d’arancia naturale; un’insalata di verdura mista.

Al sabato. Pranzo: cinquanta grammi di pasta al pomodoro fresco e basilico; funghi champignon tagliati sottili con finocchi e scagliette di grana; un’arancia.

A cena: un passato di verdure con carote e patate; frittata al forno con un uovo e finocchi tagliati alla julienne; insalata di pomodori.

Domenica. A mezzogiorno: mezz’etto di spaghetti alle vongole; finocchi al vapore; duecento grammi di altre verdure a piacere.

A cena: trentacinque grammi di riso allo zafferano; insalata di polpo condito con olio, limone, prezzemolo, sale e peperoncino; una pera.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...