Dolcetti nocciole, mandorle e cannella per una coccola croccante e golosa!

I dolcetti nocciole, mandorle e cannella sono una vera delizia per il palato!

Ottimi per la colazione, friabili e perfetti da inzuppare, regalano l’energia giusta per iniziare con grinta la giornata. Ma sono fenomenali anche a merenda per una paura ritemprante, o a fine pasto per concludere in dolcezza una cena tra amici.

Sprigionano un profumo inebriante capace di stregare e accontentare anche le più esigenti, ma si tratta di una ricetta semplicissima da preparare e declinabile anche in tante altre varianti.

Ad esempio, se non amate la cannella, optate per la scorza di limone o di arancia.

E se cercate una versione più light, sostituite il burro con l’olio: otterrete biscotti leggerissimi, ma ugualmente buoni! Curiose? Iniziamo! 

Dolcetti nocciole

Dolcetti nocciole, mandorle e cannella: ingredienti e preparazione

Per preparare questa ricetta, procuratevi:

  • farina 00, 150 g
  • mandorle, 30 g
  • nocciole, 20 g
  • uovo, 1
  • zucchero, 60 g
  • burro, 70 g
  • lievito in polvere per dolci, 1
  • cannella in polvere, 1/4

Preriscaldate il forno a 180°; foderate una teglia con la carta apposita e cospargetela con la farina.

Inserite ora le nocciole, le mandorle e lo zucchero nel robot da cucina e tritate il tutto in maniera grossolana. Unite, poi, il burro ammorbidito e tagliato a pezzi, la cannella, l’uovo e la farina e frullate tutti gli ingredienti.

Trasferite sulla teglia il composto appena realizzato e formate, con le mani inumidite, un rettangolo largo circa 7 cm: realizzate dei tagli obliqui ogni 2 cm.

Spolverizzate con lo zucchero e infornate nel forno per 15 minuti.

Quindi estraete, separate i pezzi e sistemateli rivolti verso l’alto. Infornate di nuovo e cuocere per altri 5 minuti. Prima di sfornarli, lasciate i biscotti nel forno per qualche minuto.

Trasferiteli, poi, su un piatto da portata e servite a tavola. L’ideale è accompagnarli ad un po’ di latte caldo oppure ad una spremuta di arancia per iniziare al meglio la giornata. A fine cena, invece, potete servirli con un bicchierino di Vinsanto o di Rhum. Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...