Biscotti senza niente: non contengono né uova né burro, ma sono una bontà!

dolcetti senza non contengono ne 4

Biscotti senza niente: non contengono né uova né burro, ma sono una bontà!

I biscotti senza niente sono golosi biscotti leggerissimi perché privi di uova e burro. Perfetti da consumare a merenda o a colazione, apportano pochissime calorie, ma regalano tanto gusto.

I piccoli di casa potranno così gustare uno snack sano e genuino, senza dover scartare merendine industriali, ricche di grassi polinsaturi. Offriteli alle amiche, ospiti per un tè, saranno entusiaste! Per una resa ancora più light sostituite lo zucchero con il dolcificante a piacere e optate per il latte scremato. Uno tira l’altro, ma se avanzano potete conservarli per un mese almeno all’interno di un contenitore di vetro con chiusura ermetica, si manterranno fragranti a lungo. Sono velocissimi da infornare, non necessitano di riposo in frigorifero e cuociono in un quarto d’ora!

Curiose di scoprire questa ricetta dietetica e squisita? Iniziamo!

Biscotti senza niente: non contengono né uova né burro, ma sono una bontà!

Biscotti senza niente: ingredienti e preparazione

Per questi dolcetti senza, procuratevi:

  • stevia, 70 g
  • olio di semi di girasole, 70 ml
  • latte meglio se scremato o latte di mandorla, 100 ml
  • farina 00, 300 g
  • lievito in polvere per dolci, 10 g
  • vanillina, 1 bustina.

Preriscaldate il forno a 180°. Foderate la leccarda con la carta apposita.

Setacciate farina, lievito e vanillina direttamente sulla spianatoia; realizzate una fontana con un buco al centro. Inserite al centro lo zucchero o il dolcificante, l’olio e il latte. Impastate con le mani leggermente unte e lavorate il tutto fino ad ottenere un panetto uniforme e ben liscio.

Non dovrete lasciarlo rassodare in frigorifero perché privo di uova e burro.

Stendetelo subito con il mattarello, realizzate uno spessore di mezzo centimetro. Tagliate ora i biscotti della forma che preferite, potete anche utilizzare una tazzina per formare tanti piccoli tondini. Sistemateli sulla leccarda ben distanziati tra loro e infornate per un quarto d’ora circa. Quanto li vedrete leggermente dorati in superficie, estraeteli e lasciateli raffreddare a temperatura ambiente.

LEGGI ANCHE:  Biscotti al miele con farina macinata a pietra! Ricetta antica della nonna!

Ora gustateli, vi sorprenderanno per la loro leggerissima bontà! Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...