Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Domenica Live, “caso Salvo Veneziano”: la moglie Giusy ha ricevuto minacce di morte.

Pubblicità

Ospitata choc a “Domenica Live” di Giusy Merendino, moglie di Salvo Veneziano, e dei suoi due figli Laura e Giuseppe.

Se ancora ci fosse qualche sasso che non lo sapesse, Salvo è stato squalificato dal “Grande Fratello Vip”.

Il concorrente aveva pronunciato frasi maschiliste e volgari nei confronti di Elisa De Panicis e Paola Di Benedetto.

Pubblicità

Subito ci si è chiesti che cos’avrebbe detto o fatto Giusy: ebbene, la donna ha dovuto scusarsi su Facebook per le frasi del marito ed è stata ospite di “Mattino Cinque” di Federica Panicucci e a “Pomeriggio Cinque e “Domenica Live” di Barbara D’Urso.

Proprio qui, ieri, domenica 19 gennaio, la Merendino ha raccontato di aver ricevuto attacchi e minacce di morte, per le frasi pronunciate dal marito! Con lei i figli Laura (che era molto piccola ai tempi della partecipazione del padre al “Grande Fratello 1” 20 anni fa) e Giuseppe.

Delle minacce aveva già parlato Salvo, quando Valerio Staffelli di “Striscia la Notizia” gli aveva consegnato il Tapiro dopo la sua squalifica. Poi Giusy aveva voluto “metterci la faccia” per dire che il marito aveva sbagliato e che lei condannava “forma e contenuto” di ciò che lui aveva dichiarato; ma stando con Salvo da 20 anni e avendo due figli con lui, lo conosceva bene.

Assicurava che di non aver sposato un uomo violento, altrimenti l’avrebbe già lasciato. Tuttavia gli strascichi mediatici per lei e per i figli sono stati quelli che abbiamo detto.

A Barbara D’Urso ha raccontato che è chiaro che si sia arrabbiata parecchio con Salvo, ma di averlo fatto “privatamente”. Però ha aggiunto che, dopo averlo visto, e dopo aver ricevuto la chiamata degli autori e della psicologa del programma, ha capito che il marito “stava già male e che l’unica persona che avrebbe potuto dargli un po’ di conforto, sarebbe stata lei” (parole della psicologa).

Giusy ha cercato di essere un po’ “morbida” nell’atteggiamento con Veneziano, di camuffare la sua rabbia, ma gli è arrivata comunque la sua “freddezza”. Barbara ha aggiunto che è normale che una moglie si arrabbi per questo e altri motivi e Giusy ha confermato con un “Assolutamente”.

Pubblicità

Ha comunque aggiunto che sia “molto più facile attaccare qualcuno quando è fragile, più difficile perdonare”; lei lo ha fatto perché suo marito “è sempre stato un bravo ragazzo, amico di tutti e delle donne” e ha aiutato molte persone.

Sulla stessa lunghezza d’onda si sono dimostrati i figli. Laura si è persino commossa! Ha detto che, dopo aver visto il padre “stare male, piangere”, la rabbia le è passata: “Mio padre non è un mostro”, ha affermato. E il secondogenito Giuseppe, ha aggiunto: “Sempre contro la violenza, ma saremo al suo fianco (di Salvo, appunto).


Potrebbe interessarti anche...