Donna lascia il lavoro: “Voglio allattare al seno il mio fidanzato”

La protagonista della nostra notizia è una donna di nome Jennifer Mulford. La ragazza ha sempre condotto una vita normale: lavoro, studi, relazioni personali. Un giorno, tuttavia, viene a conoscenza di qualcosa di molto particolare, una pratica che potremmo definire parecchio strana. Sì, perché il nome di questa pratica, abbreviata ABR, è Adult Brestfeeding Relationship. Una relazione basata sull’allattamento al seno. Sì, avete capito bene.

Incuriosita da questa pratica, la Mulford decide di approfondire l’argomento. Non era fidanzata, non avevo nessuno con cui poter provare questa pratica: non era nemmeno diventata ancora madre, eppure sentiva un istinto materno. Per curiosità, si mette alla ricerca di alcuni siti specializzati proprio su questo argomento. Tuttavia, la ricerca è infruttuosa e Jennifer non trova nessuno con cui condividere questo “momento speciale”.

Donna decide di lasciare il suo lavoro per allattare al seno il fidanzato

Risultati immagini per Donna lascia il lavoro: “Voglio allattare al seno il mio fidanzato

Allora, la ragazza sfoglia la sua personale agenda e contatta Brad Leeson: quest’ultimo era il suo ex fidanzato ai tempi del liceo. Oggi, Leeson lavora come body builder. Dopo un paio di incontri e di chiacchiere, Jennifer non si risparmia e va dritta al punto, proponendo a Leeson di cominciare una relazione basata sull’ABR. Forse, voi avreste rifiutato, ma Leeson non l’ha fatto e, anzi, stando a quanto afferma Jennifer, era rimasto molto sorpreso e felice della proposta.

In seguito, i due hanno rilasciato una intervista al Sun. Come procede la loro relazione? A gonfie vele! Non solo Jennifer ha lasciato il lavoro, per occuparsi del suo fidanzato, ma lo sveglia addirittura durante le ore notturne, proprio come se fosse un bambino. Lo fa attaccare al suo seno, e poi, dopo, si addormentano vicini. Non è una pratica così poco diffusa, anzi, sono moltissime le coppie che hanno deciso di provare l’ABR. Voi cosa ne pensate? Accettereste mai una relazione simile?

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...