Doposole fai da te: idratante e lenitivo, davvero fenomenale!

doposole fai da te idratante 3

Una giornata al mare, in piscina, al lago o sui monti e la pelle ha bisogno di essere nutrita, lenita e coccolata dal doposole, meglio se fai da te, così sapete esattamente cosa andate ad applicare! Non lesinate con la quantità: l’evaporazione dovuta alla sudorazione, all’azione nociva dei raggi UV, al vento, provoca disidratazione profonda. Rimediare, però, è semplice e alla portata di tutte.

Scegliete sempre formulazioni delicate per rispettare il ph e riequilibrare la barriera idrolipidica. Se, però, siete fanatiche del controllo e tenete particolarmente a verificare la bontà degli ingredienti, preparate con le vostre mani una crema corposa ed in grado di soddisfare le esigenze della vostra cute.

Noi di Non Solo Riciclo abbiamo in serbo per voi addirittura due alternative: la prima a base di aloe vera e la seconda ricca di oli naturali atti addirittura a ravvivare l’abbronzatura.

Curiose? Iniziamo!

doposole fai da te idratante 4

Doposole fai da te: ingredienti e preparazione

Come anticipato, sono addirittura due le diverse tipologie di doposole fai da te; ognuna risponde ad un’esigenza specifica delle pelle.

Volete lenire i rossori, rinfrescare la pelle e nutrirla in profondità?

Procuratevi:

  • olio di cocco, 2 cucchiai
  • aloe vera, 1 tazza
  • olio essenziale di:
    • lavanda, 8 gocce
    • menta piperita, 8 gocce

Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola, quindi travasate in un contenitore con beccuccio spray. Agitatelo prima dell’uso e vaporizzatelo dopo la doccia su braccia, spalle, schiena, addome e gambe.

doposole fai da te idratante 3

Se preferite formulazioni più b, da spalmare su tutto il corpo per ravvivare l’abbronzatura, dovrete disporre di:

  • olio di
    • mandorle dolci, 10 ml
    • Argan, 10 ml
  • burro di cacao, 50 g
  • olio essenziale di lavanda, 2 gocce.

Il procedimento in questo caso è leggermente più complesso. Scaldate il burro di cacao a bagnomaria per ammorbidirlo, quando risulta piuttosto liquido, versate gli altri ingredienti, mescolate bene e trasferite in un vecchio contenitore pulito e dotato di coperchio. Fate rassodare; il composto si indurirà notevolmente. Ogni volta che vorrete utilizzarlo, prelevatene una modica quantità e sfregatela tra le mani, il calore la scioglierà e la renderà immediatamente facile da spalmare.

LEGGI ANCHE:  Crema antirughe fai da te: come prepararla a casa con soli 4 ingredienti.

Allora, quale preferite per prendervi cura di voi e della vostra pelle?

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...