Dormire diventa un lavoro: aziende assumono gli “sleepfluencer”.

Un sleepfluencer è un dormiente professionista, ovvero una persona che viene pagata per dormire e aiutare gli scienziati e i medici a studiare il cervello e altre attività del corpo mentre il corpo umano è addormentato.

Oltre a questo, il sonno professionale aiuta anche varie altre organizzazioni come produttori di materassi, albergatori, vari artisti e ospedali dormendo e condividendo le sue esperienze e feedback sul sonno e il comfort.

Trovi eccitante questo lavoro? In che cosa consiste in realtà questo lavoro:

Quanto è elettrizzante il fatto che mentre si ottiene il beneficio del sonno, si stanno anche aiutando gli altri con un buon prodotto o un’invenzione.

Di seguito sono riportati i prerequisiti e le cose che devi fare per diventare un sleepfluencer:

1. Dovresti essere in grado di dormire anche se hai dei fili attaccati su tutto il corpo e la gente ti fissa e ti monitora.

2. Se trascorri una notte in un hotel come sleepfluencer, potresti dover compilare molti documenti e annotare i tuoi sentimenti più profondi sul comfort e su altre cose associate al dormire con loro e persino scrivere un blog a riguardo.

3. Puoi testare letti, materassi e lenzuola per le aziende e dire loro la tua opinione sullo stesso.

4. Potrebbe essere necessario prendere un sonnifero per aiutare gli artisti durante le mostre

5. Puoi essere un consulente medico che lavora per lunghe ore e quindi potresti dover dormire solo in ospedale.

Lavori e ruoli di un sleepfluencer:

1. Oggetto di ricerca scientifico / medico:

Hai mai pensato che le ricerche diverse sul sonno e sui suoi disturbi sono studiate dagli scienziati e dai ricercatori?

Si, hai capito bene. I dormiglioni professionisti li aiutano.

In questo lavoro ti verrà richiesto di dormire con fili e nastri sul tuo corpo e apparecchiature di ricerca posizionate sul tuo corpo. Puoi anche aiutare i medici a scoprire l’impatto di un farmaco del sonno.

Puoi essere parte di esperimenti che potrebbero costringerti a dormire per molte ore in un periodo di tempo o addirittura in giorni, in modo che ricercatori e medici possano monitorare il tuo corpo per eventuali cambiamenti.

Questi studi normalmente si concentrano sulla misurazione delle onde cerebrali, sul processo di respirazione, sui cambiamenti nel ritmo cardiaco e sui movimenti dei muscoli.

Oltre a ricercatori e scienziati, studenti e università studiano anche il cervello e le sue attività e anche loro assumono un dormiente professionale.

2. Tester letto e materasso:

È il più comodo di tutti i lavori offerti come sleepfluencer.

Puoi lavorare come tester per materassi in hotel di lusso e il tuo lavoro sarebbe dormire sul letto in stanze diverse e scrivere recensioni e blog sull’albergo e sul comfort.

Potrebbe essere necessario dare suggerimenti per renderlo ancora più confortevole per gli altri. Qunar, un sito di recensioni di viaggi, in realtà assume sleepfluencer per le loro recensioni sulle camere e il suo comfort.

I dormienti professionisti da loro forniti forniscono i dettagli più minuti come il numero di letti, la morbidezza delle pantofole, il servizio in camera e il WiFi nei rinomati hotel del paese.

Anche le aziende di materassi e piumoni assumono un dormiente professionale per testare il loro prodotto e dare suggerimenti in modo che possano prendere decisioni sul prodotto.

3. Consulente medico che lavora per il servizio sanitario nazionale:

I consulenti medici come pediatra e neonatologo che lavorano per 12 ore o più sono autorizzati a dormire durante il turno. Durante il loro orario di lavoro sono di guardia quindi, a meno che non ci sia un’emergenza, possono dormire.

4. Sleeper esibizionista:

L’arte viva era abbastanza comune per gli artisti e i fanatici dell’arte, anche se ora è un po’ controverso. In questa forma d’arte, l’artista espone la sua arte sul corpo di persone vive. Ciò richiede in particolare un dormiente professionista che possa dormire nella mostra d’arte vivente.

5. Lavorare per le aziende che inducono un pisolino:

Ci sono molte aziende come Google e Facebook che sono curiose di tirare fuori il meglio dai loro dipendenti dando loro il meglio dei servizi e dei vantaggi, uno dei quali sta inducendoli a fare un pisolino durante l’orario di lavoro. Dormono su un’apposita sedia che ha programmi integrati come una voce rilassante che insegna a calmarsi o certi ritmi e musica o vibrazioni provate che possono far addormentare chiunque.

LEGGI ANCHE:  Oroscopo di Paolo Fox di oggi 28 marzo 2022

Gamma di stipendi Sleeper professionale:

Lo stipendio di un dormiente professionale non è fisso in quanto ogni lavoro e ruolo differiscono dagli altri. In molti casi, sono assunti per determinati progetti, quindi limitare la remunerazione a un intervallo sarebbe difficile.

Pertanto, di seguito sono elencate alcune delle istanze di lavoro del rimborso offerto da un professionista dormiente in ruoli diversi.

1. Oggetto di ricerca scientifico / medico:

La NASA paga lo stipendio più elevato per i dormienti professionisti che sono oggetto di ricerca scientifica.

Nel 2013, la NASA ha offerto di pagare $ 18.000 per restare a letto per 70 giorni al Johnson Space Center di Houston.

L’università del Colorado ha pubblicizzato in uno dei suoi studi che circa $ 2730 possono essere guadagnati in un oggetto di studio del sonno di 14-17 giorni.

La Medicina del sonno presso la facoltà di medicina di Harvard può pagare circa $ 10,125 ai dormitori professionisti per uno studio di 32-37 giorni.

2. Tester letto e materasso:

Travelodge, una società di ospitalità aveva uno sleepers nel suo hotel per aiutare a rendere più confortevole le stanze per i clienti e per questo era stato pagato più di $ 100.000 all’anno.

In questa nicchia le persone vengono persino ingaggiate per testare i letti e il materasso firmati.

3. Un consulente medico che lavora per il servizio sanitario nazionale:

Il servizio sanitario nazionale (NHS) paga i suoi consulenti medici £ 1800 per lavorare per 12 ore e mezz’ora e se questo turno è il turno di notte, vengono pagati £ 144 all’ora, oltre al loro stipendio regolare.

4. Sleeper esibizionista:

Il New Museum di New York ha pagato circa $ 10 l’ora al dormiente che ha accettato di dormire nel mezzo del museo prendendo un sonnifero.

Qualificazione professionale e informazioni  per diventare uno sleepfluencer:

Non ci sono specifiche qualifiche oltre ad avere più di 18 anni di età.

Per essere un dormiente professionista nei centri di ricerca, devi essere un essere umano vivente che può soddisfare i criteri di ricerca come un individuo sano o una persona che ha alcuni disturbi del sonno. È necessario essere regolari nel trovare la disponibilità di tali progetti.

Se sogni di crogiolarti nei lussi di un hotel diventando un tester per materassi, allora hai bisogno di avere ottime capacità di comunicazione e di scrittura per poter trasmettere la tua esperienza nei dettagli.

I prerequisiti di un dormiente professionale includono la flessibilità  dell’orario lavorativo poiché il progetto può essere svolto di giorno o di notte. Vieni anche obbligato a evitare l’assunzione di caffeina nei giorni in cui dovresti dormire. Potrebbe anche esserti detto di evitare le lozioni e i prodotti per capelli che usi.

I pro e i contro di essere uno sleepfluencer:

Per quanto comodo sia un lavoro, ha il suo insieme di pro e contro collegati ad esso. In questa carriera la parte migliore è che sei pagato per dormire.

Oltre ad aiutare i ricercatori a risolvere i misteri del sonno, nel frattempo imparerai anche a conoscere i tuoi modi di dormire e anche a conoscere i tuoi disturbi del sonno.

Inoltre otterrete un trattamento medico per i problemi rilevati nello studio dagli esperti e apprenderete pratiche di vita salutari.

Lo svantaggio principale di essere un dormiente professionale è che devi dormire lontano dalla tua famiglia e dalla tua casa.

In alcuni casi, i dormienti non hanno un reddito regolare e devi continuare ad aspettare i progetti e potresti dover viaggiare in vari posti per ottenere un’offerta redditizia. Inoltre, dopo un certo periodo di tempo il lavoro diventa noioso.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...