Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Ecco 10 modi per riciclare le spugne usate

Pubblicità

Quanto tempo può durare una spugna? Un mese? E dopo, a quale destino va incontro? Spesso le spugne non vengono buttate, dato che “potrebbero servire per qualcosa” – ed ecco dunque che quel qualcosa è arrivato, perché in questo articolo vedremo come riciclare le vecchie spugne.

L’operazione propedeutica è ovviamente la pulizia. Per fare ciò possiamo usare il “trucco” del forno a microonde. Mettiamo la spugna in un contenitore adatto al microonde, riempiamo di acqua e azioniamo per circa mezzo minuto.

Decorare una parete

Pubblicità

1

Con una vecchia spugna è possibile decorare le pareti di casa. L’effetto ottenuto viene definito proprio “effetto spugna” ed è estremamente semplice da eseguire. Bagniamo la spugna nel colore desiderato e facciamo una lieve pressione sulla parete.

Portasaponetta

2

Questo è un ottimo metodo per evitare che la saponetta si consumi meno rapidamente. Ricaviamo un taglio orizzontale nella spugna e infiliamovi dentro il sapone. In questo modo non rimarrà attaccata alla superficie del classico portasaponette, dunque non si perderà inutilmente del sapone (e in più non sporca).

Imballaggio

3

Pubblicità

La prima caratteristica delle spugne è la morbidezza. Quale miglior modo dunque per assicurarsi che i il contenuto dei nostri pacchi non venga distrutto da qualche urto? Il suo tessuto è ottimo da usare come rivestimento per proteggere i materiali, quindi possiamo utilizzarlo ad esempio nei traslochi o per foderare oggetti quando è in corso qualche lavoro in casa.

Pulire gli spazi stretti

4

Questa idea sarà sicuramente apprezzata da coloro che si occupano delle pulizie domestiche. Pulire gli spazi stretti è sempre un’impresa difficile, ma non se usiamo la spugna. Applichiamola ad un’asta più o meno piccola (a seconda dello spazio da dover pulire) e lasciamo che arrivi lì dove le nostre mani non potranno mai arrivare.

Spugna abrasiva

5

Una semplice spugna può trasformarsi in spugna abrasiva applicandovi sopra il materiale adatto, la cosiddetta retina.

Imbottitura

6

Prima di procedere bisogna assicurarsi di aver lavato e disinfettato le spugne. Poi potremo tagliarle a seconda delle necessità per imbottire ad esempio dei cuscini. Saranno comodissimi.

Pubblicità

Piantine sempre umide

Se avete il pollice verde probabilmente siete già a conoscenza di questo trucco. Le spugne sono molto utili da collocarsi sul fondo dei vasi prima di aggiungere terreno e pianta: in questo modo la terra sarà sempre umida al punto giusto.

Decorazioni per la casa

Risultati immagini per riciclare le spugne

Risultati immagini per riciclare le spugne

Risultati immagini per riciclare le spugne

Risultati immagini per riciclare le spugne

Questo è uno degli usi più creativi delle spugne vecchie. Tagliandole e ricavandone forme astratte o richiamanti motivi della natura possiamo ottenere decorazioni per l’esterno e per gli interni. Particolarmente adatte per la stanza dei bambini.
Giocare con i colori

9

Stimoliamo i più piccoli alla creatività con tempere e spugne. Se i grandi possono utilizzarle per divertirsi con l’effetto spugna sulle pareti, i piccoli possono fare lo stesso su fogli di carta per creare vere opere d’arte!

Pubblicità

Addio ai peli degli animali

Risultati immagini per spugna peli animali

Il pelo di cani e gatti è un incubo per i loro padroni. Sapete come tenere puliti il divano e le poltrone? Semplicemente passandovi una spugna!


Potrebbe interessarti anche...