Ecco a voi un geniale fai da te: COME RISCALDARE GRATIS UNA PISCINA PER TUTTO L’ANNO

Spesso le piscine rimangono inutilizzate fino ad arrivare ai giorni più freddi. In questo articolo, imparerete a riscaldare la vostra piscina in un modo efficiente ed economico, per godere di un momento di riposo e relax in acqua, anche se il tempo è freddo. Questa soluzione richiede soltanto alcune istruzioni per l’uso degli strumenti di base, ovvero un hula  hop, delle pellicole di polietilene nero, un saldatore, una pinza a molla. Questo film cattura la luce solare e, quando a contatto con acqua, viene trasmesso e genera un’energia rinnovabile ed economica. In aggiunta, ai colori degli anelli, che la rende una soluzione colorata e attraente. Non avremmo nemmeno bisogno di rimuovere i cerchi, infatti potranno essere usati come galleggianti 😉 Chi ha la fortuna di avere una piscina consiglierei di farlo, in questo modo potranno godersela per tutto l’anno!

Ecco pronto per voi un geniale fai da te: COME RISCALDARE GRATIS UNA PISCINA PER TUTTO L’ANNO

1

fonte foto pinterest

2

fonte foto pinterest

3

fonte foto pinterest

4

fonte foto pinterest

5

fonte foto pinterest

6

fonte foto pinterest

LEGGI ANCHE QUESTO:

Ogni Anno vengono gettati miliardi di rifiuti, ma il 90% potrebbero essere Riciclati. Dal 2011 fino ad oggi sono stati riciclati 573,314 KG di vestiti usati, per ogni Kilogrammo riciclato si risparmiano 6.000 Litri di Acqua, 3,6 Kg di CO2, 0,3 Kg difertilizzanti e 0,2 Kg di pesticidi.
(University of Copenhagen, 2008)
SENSIBILITÀ
L’intento di questo blog è quello di dar vita ad un riciclo creativo e virale per sensibilizzare le persone alla Green Economy, dalla raccolta differenziata fino al tuo armadio. L’arte del riciclo sta proprio qui e Questo lo riciclo, si propone, di salvaguardare l’ambiente. Gli oggetti da riciclare, vengono selezionati e trattati in base alla loro condizione: possono essere trasferiti in altre parti del mondo per il loro riutilizzo, scomposti per creare nuovi prodotti o utilizzati per scopi diversi.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...