Ecco alcuni segnali che dicono che il tuo angelo custode cerca di contattarti

Tanti secoli fa ci furono dei filosofi che si accapigliarono a morte sul tema di quanti angeli potessero danzare sulla capocchia di uno spillo. Per quanto apparentemente frivola, la domanda era molto seria e le risposte che ebbe nel corso del tempo portarono, tra l’altro, all’invenzione del calcolo infinitesimale.

Noi oggi siamo molto meno sofisticati e ci limitiamo a chiederci se gli angeli custodi esistano davvero o se invece non siano solo un parto della nostra immaginazione.

Ora, sospettiamo che alcune di voi, leggendo queste righe avranno pensato che quella degli angeli custodi è solo l’ennesima monumentale stupidaggine di un’epoca che campa sulle sciocchezze.

Altre invece avranno pensato “sì, questa cosa mi interessa, voglio saperne di più”.

Ora, che apparteniate alla prima categoria oppure alla seconda, qui di seguito elenchiamo alcuni dei segnali che, per chi ci crede, possono “tradire” la presenza di un angelo custode.

Con l’avvertenza, naturalmente, che potrebbe benissimo trattarsi di sintomi di una patologia psichiatrica. A voi la decisione.

Cambi di temperatura

Chi riesce a sentire la presenza degli angeli custodi afferma che uno dei segnali che il nostro ci sta facendo visita può essere un improvviso abbassamento nella temperatura della stanza in cui ci troviamo.

La teoria è che la dimensione in cui esistono gli angeli determini una “vibrazione” capace di rallentare oppure di accelerare il moto delle molecole di aria che ci circondano. Quelli che ci credono dicono che in questi casi occorre fare attenzione ai propri pensieri, perché è possibile che un angelo stia cercando di comunicarci qualcosa.

LEGGI ANCHE:  Santo del Giorno 29 Giugno: Ss. Pietro e Paolo

Fragranze inspiegabili

Se all’improvviso nella stanza si avverte una fragranza, un odore, che non va d’accordo con quanto ci circonda, che in altre parole non si spiega, allora è possibile che siate in presenza di un angelo custode.

Mormorio di voci

Senti voci che altri non possono sentire? Hai due scelte, come si diceva: o prenoti una visita dallo psichiatra oppure c’è un angelo che vuole mettersi in contatto con te da una dimensione misteriosa.
A te la decisione.

Luci colorate

Idem come sopra. Se vedi luci che danzano e che sembrano volerti “parlare”, magari è davvero un angelo che vuole dirti qualcosa.
O magari no. Dopo tutto è questione di fede. La quale fede può smuovere le montagne, come sappiamo.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...