Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Ecco come arredare il giardino con dei semplici rami secchi

Pubblicità

Ecco come arredare il giardino servendosi di alcuni rami secchi, tanti spunti e idee che possiamo seguire per il massimo del riciclo e risparmio. Se abbiamo dei rami secchi, siamo fortunati anche se non lo sappiamo. Vediamo insieme cosa realizzare.

Ghirlanda fiorita

Pubblicità

La prima cosa da fare è intrecciare il primo ramo sottile; sul primo, poi andremo ad avvolgere altri rami, fino a realizzare una ghirlanda. A questo punto, quando avremo intrecciato abbastanza rami ancora verdi, agghindiamola.

Possiamo sfruttare sia dell’edera, sia del muschio fresco o finto. Oppure, anche fiori finti, per arredare il giardino nel modo migliore e in maniera più primaverile. Fermiamo la nostra ghirlanda con un rocchetto di filo di cotone.

Realizziamo anche una mini ghirlanda, da porre proprio al centro della ghirlanda più grande. Decoriamola con del muschio finto. A questo punto, prendiamo anche una pietra da attaccare con lo spago e un pennarello indelebile. Sulla pietra, scriviamo la scritta: welcome. Avremo ottenuto una bellissima ghirlanda.

Casa per uccellini

Prendiamo dei rametti secchi e una bottiglia di plastica. Facciamo un rettangolo sulla bottiglia di plastica e procediamo con il tagliarlo; ci occorrerà anche un piccolo foro. Con la colla a caldo, aggiungiamo il primo rametto sulla bottiglia; assicuriamoci di riempirla di rametti secchi.

Lasciamo ovviamente libero lo spazio del rettangolo; dove abbiamo fatto il foro, mettiamo un rametto in posizione orizzontale. Leghiamo con uno spago la nostra casetta, e sopra aggiungiamoci del muschio. La nostra casetta è pronta; aggiungiamo del muschio finto e dei fiorellini.

Pubblicità

Possiamo anche aggiungere, sempre con le pietre, delle piccole decorazioni, con la scritta: uccelli, oppure benvenuti. Lasciamo che l’ispirazione ci aiuti!

Bordure per aiuole

Piantiamo dei tronchetti secchi, dritti sul prato. Aggiungiamo dei rami, alternandoli con quelli in posizione verticale. Quando avremo finito, ci aiuteremo con una pinza per tagliare gli eccessi dei nostri legni secchi.

Possiamo realizzare delle bordure anche per i nostri vasi delle piante. Insomma, i modi per riciclare i nostri legnetti secchi ci sono, basta avere un pizzico di inventiva e di pazienza.

Ed ora il videotutorial dei 3 progetti appena descritti direttamente da fantlastico canale youtube di Lady Mau Vlog!


Potrebbe interessarti anche...