Ecco come eliminare muco e catarro da gola e polmoni con risultati immediati

Per quanto possano essere fastidiosi, muchi e catarro sono fondamentali per il nostro organismo, in quanto costituiscono un sistema di difesa che il nostro utilizza per proteggersi dai fattori esterni.

Polvere, germi e altri micro-organismi vengono infatti catturati in queste sostanze disgustose e appiccicose, grazie alle quali però ci manteniamo in salute per gran parte dell’anno!

Nei periodi con clima più rigido sentiamo la necessità di espellere i muchi proprio perché accumulano più del solito le sostanze provenienti dall’esterno.

Eliminarli è fondamentale per poter disporre di una respirazione più facile ma anche per scacciare dai nostri polmoni ciò che i muchi sono riusciti a fermare.

Di seguito vediamo alcuni rimedi per espellere il catarro dai nostri polmoni.

Tè allo zenzero

Lo zenzero è una radice sempre più popolare grazie ai tanti benefici che apporta al nostro organismo. Prima di tutto, ad interessare sono le sue proprietà antibatteriche e antistaminiche, mentre nel periodo autunnale e invernale possiamo servircene anche per l’effetto decongestionante.

Ingredienti

acqua
miele
zenzero naturale tagliato in pezzi

Come preparare il tè allo zenzero

Portiamo l’acqua ad ebollizione e a questo punto aggiungiamo i pezzi di zenzero. Lasciamo la fiamma alta per un minuto, poi man mano la riduciamo e lasciamo cuocere per altri cinque minuti.

Ora basterà aggiungere del miele e gustarlo come un normale tè. Per quanto riguarda le quantità, meglio stabilirle da soli a seconda dei nostri gusti. Lo zenzero ha un sapore molto forte!

Miele e limone

Il miele è un rimedio naturale molto popolare, solitamente lasciato sciogliere in un bicchiere di latte ben caldo quando desideriamo guarire dal catarro.

LEGGI ANCHE:  Semifreddo al limone senza cottura pronto in 5 minuti!

In questo caso eliminiamo il latto e aggiungiamo il limone, ricco di vitamina C.

Ingredienti

miele (un cucchiaio)
succo di limone fresco (due cucchiai)

Come usare

Questo rimedio va utilizzato come una sorta di medicina, in quanto basterà unire i due ingredienti, mescolarli bene e consumarli appena pronti, senza aggiunta di altri liquidi.

Usiamolo per tre volte al giorno finché non ci sentiremo meglio.

Acqua alla curcuma

Anche la curcuma vanta numerose proprietà curative, molto utili alla rimozione dei batteri responsabili della secrezione di muco. Inoltre la curcumina rafforza il nostro sistema immunitario, dunque ha anche una funzione preventiva.

Ingredienti

acqua tiepida (un bicchiere)
curcuma in polvere (un cucchiaino)
sale (mezzo cucchiaino)

Come usare

Scaldiamo l’acqua per farla diventare tiepida, poi aggiungiamo gli altri due ingredienti e mescoliamo bene in modo da amalgamarli.

Attenzione, non berremo questa soluzione, bensì la useremo per fare i gargarismi quattro volte al giorno.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...