Ecco come ti riciclo alcuni vecchi contenitori per creare composizioni per la Pasqua

Ecco come ti riciclo alcuni vecchi contenitori per creare composizioni per la Pasqua

Ecco alcuni contenitori che ho tenuto da parte per un eventuale riciclo… e penso proprio che il momento sia arrivato!

Io e il mio bambino oggi ci siamo cimentati nella semina dell’erba grano, una tradizione che assolutamente non deve essere abbandonata. Io ne ho un ricordo davvero delizioso e spero che quando lui crescerà possa averne uno altrettanto bello. Con mia madre preparavamo dei semplici vasi di coccio, ma ho voluto arricchire un po’ la preparazione cercando in giro per il web altre idee per decorare la nostra casa.

carl

In un supermercato ho comprato dei semi di grano, sono veramente molto semplici da trovare sia nei negozi di alimentazione naturale che su internet. 

N.B. E’ possibile ottenere lo stesso risultato dell’erba grano con il sacchettino del grano per pop corn e seguendo esattamente lo stesso procedimento. 

Una volta che sarete riusciti a procurarveli iniziate con metterli a bagno per una notte.

vecchi contenitori nonsoloriciclo

Scegliere il contenitore che più vi piace (come avete notato io ho scelto un vecchio tinello, un vaso color tortora e un barattolo di latta) e ponete al suo interno della torba molto soffice (o semplicemente dell’ovatta imbevuta d’ acqua, questo lavoretto è bellissimo da realizzare con i più piccini), poi seminate in maniera molto fitta con i semi di erba grano o anche dei chicchi di grano, e ricoprite con altra torba. Non dimenticate di vaporizzare ogni giorno con della semplice acqua.  

In questa immagine potete vedere la crescita nei vari giorni. Dopo circa una settimana il risultato é una vera esplosione di verde e dopo 15 giorni circa avrete il vostro “grano” per creare delle splendide composizioni… Assolutamente da provare.

LEGGI ANCHE:  Tabs fatte in casa per lavastoviglie: economiche e senza sostanze chimiche

Io amo il risultato finale completamente bianco (con la mia mamma è così che lo facevamo) quindi lascio i miei contenitori completamente al buio per poterlo ottenere. E tra 15 giorni vi do appuntamento per il prossimo articolo dove vi mostrerò le composizioni che ho creato con mio figlio. Intanto se volete dare un’occhiata a qualche idea simpatica vi basterà cliccare QUI.

N.B. Per ottenere l’effetto bianco dovrete avere premura di mettere il contenitore in un luogo buio.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...