Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Ecco i 10 errori che commettono tutti quando preparano il caffè

Pubblicità

Ecco come preparare il caffè per un buon risultato

Il caffè è una delle tradizioni che la maggior parti degli italiani ha. A colazione, dopo pranzo, il caffè si sposa perfettamente in ogni momento della giornata e può rappresentare anche un momento per stare insieme.

caffè

Pubblicità

Ma quando si prepara il caffè tutti commettono degli errori, ma se si presta un po’ di attenzione la vostra bevanda preferita migliorerà decisamente.

Ecco come preparare il caffè: consigli utitli

1.Conservare il caffè correttamente

Quando si acquista il caffè macinato la confezione è sottovuoto, ma appena la si apre l’aria penetra facendo perdere al caffè il suo aroma.

Per evitare che questo accade occorre travasare il caffè macinato in dei barattoli con la chiusura ermetica. Mettere il barattolo in un luogo fresco ma privo di umidità oppure andrà benissimo anche il frigorifero.

2.Scegliere tra i chicchi o il caffè già macinato

Se in casa avete un macina caffè acquistate il caffè in chicchi e macinatelo appena prima di prepararlo per la cucina si emanerà un aroma intenso.

Pubblicità

3.Macinare i chicchi di caffè

Quando si usano i chicchi di caffè da macinare occorre prestare un po’ di attenzione durante la fase di macinatura. Quando il caffè viene trasformato in una polvere molto sottile maggiore è il rischio di deterioramento. Viene quindi consigliato di mantenere una polvere più granulosa.

4.Le varietà di caffè

Quando si va ad acquistare il caffè e ci si ritrova davanti a varie confezioni di caffè non bisogna scegliere a caso, ma  occorre prestare attenzione alla tipologia di caffè che si intende comprare in base ai propri gusti personali.

Ad esempio: volete un caffè con molta caffeina preferite il caffè di varietà Robusta è più economico rispetto ad altre tipologie; volete invece un caffè con poca caffeina, scegliete la varietà Arabica. Desiderate bere un caffè dal profumo intenso allora la varietà che fa al caso vostro è la Mauritiana, e se invece volete provare qualcosa di nuovo optate per la Racemosa o per un caffè che arriva da un altro continente.

5.Pulire la caffettiera

Un errore che si commette spesso quando si prepara il caffè è di non lavare o di lavare in modo errato la propria caffettiera. Quando avete fatto il caffè occorre lavarla solo con acqua, senza usare nessun detersivo ed evitare di asciugarla con un canovaccio, ma lasciarla asciugare all’aria.

Quando volete pulire più accuratamente la caffettiera non mettetela in lavastoviglie ma optate per il bicarbonato. Una parte molto importante della caffettiera è la guarnizione che andrà sostituita quando è logora.

6.Attenzione all’acqua

Pubblicità

Quando si prepara il caffè occorre prestare particolare attenzione all’acqua. Se nell’acqua del rubinetto di casa c’è molto cloro occorre usare l’acqua delle bottiglie preferendo quelle di durezza media.

7.Non bisogna avere fretta

Quando si prepara il caffè non bisogna avere fretta, perché più tempo ci impiega il caffè ad uscire migliore sarà il risultato. Preferire il fornello più piccolo.

Ecco come preparare il caffè per un buon risultato

8.Quanta acqua mettere

Non eccedere mai sulla quantità di acqua da mettere nella caffettiera perché maggiore sarà la quantità di acqua inserita più il caffè risulterà meno buono.

9.Quanto caffè mettere

Appena avrete inserito l’acqua occorre adagiare il caffè nell’imbuto riempiendolo completamente. Molto importante, durante questo passaggio è di non pressare mai il caffè, perché la pressatura avverrà appena si chiude la caffettiera.

10.Mescolare il caffè appena è pronto

Quando avrete versato il caffè nelle tazze non bisogna berlo subito, ma occorrerà mescolarlo con un cucchiaino.

Pubblicità

Buon caffè!


Potrebbe interessarti anche...