Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Ecco il significato inconscio dei nostri scarabocchi

Pubblicità

Spesso quando siamo davanti ad un foglio ci ritroviamo a disegnare scarabocchi che sembrano non avere alcun senso, fatti per noia o in un momento di svago. Ma l’irrazionalità di questi disegni, simboli e forme è solo apparente. Perché tracciamo una figura piuttosto che un’altra? E perché tendiamo a ripetere sempre le stesse forme? Ecco il significato nascosto degli scarabocchi.

Quello che intendiamo scarabocchi inconsciamente?

Forme antropomorfe (persone)

Pubblicità

Se disegniamo persone, manichini e in generale figure dalla forma umana vuol dire che ci sentiamo indifesi e desideriamo abbandonare le nostre responsabilità. Tracciare figure antropomorfe usando trattini e pallini (il famoso “stickman”) ha uno stato d’animo poco stabile e necessità distacco dagli altri.

Firma

Se lo scarabocchio è costituito dalla propria firma ripetuta più e più volte sul foglio siamo in presenza di una persona egocentrica.

Quadrati, triangoli

Tracciare forme geometriche come quadrati, triangoli e rombi vuol dire avere degli obiettivi ed una personalità ben definita. Inoltre si esprime in tal modo la persona prudente.

Cerchi

Le figure circolari unite l’una all’altra sono sintomo del desiderio di far parte di un gruppo, della necessità di aggregarsi agli altri per non sentirsi soli.

Pubblicità

Animali

In questo caso bisogna distinguere gli animali, perché ognuno corrisponde uno stato d’animo diverse. Ad esempio la tigre e il lupo riflettono uno stato di aggressività, la volpe indica la volontà di risolvere determinate situazioni utilizzando la propria astuzia, lo scoiattolo rimanda alla necessità di protezione, il leone la superbia.

Spirali, linee curve

Le linee curve indicano disinteresse per le situazioni altrui, soprattutto quando a prevalere è la propria crisi emotiva. In questo caso è possibile apparire freddi e distaccati, quindi è meglio pesare il proprio atteggiamento mentre qualcuno ci racconta della propria vita o fa confidenze.

Frecce

Le frecce sono il simbolo della direzione. Se le tracciamo puntate verso destra vuol dire che pensiamo di avanzare e non restare fermi nella nostra condizione attuale, mentre se puntano a sinistra significa che siamo ancora ancorati al passato.

Stelle

Chi scarabocchia stelle vuole sentirsi al centro dell’attenzione, ma non in tutti casi. Quando i raggi non toccano il nucleo della figura può voler simboleggiare uno stato depressivo o preoccupazioni relazionali.

Fiori, sole, nuvole

Pubblicità

Queste figure rivelano uno stato d’animo allegro o positivo.

Croci

Chi disegna croci solitamente nasconde dentro di sé un senso di colpa nei confronti di una persona vicina o rispetto a situazioni di cui incoscientemente ci sentiamo responsabili.

Casette

Disegnare casette è sintomo del desiderio di ordine. Le persone che scarabocchiano queste figure tendono a programmare e a non lasciare nulla al caso.

Scacchiera

Gli schemi a scacchiera indicano una situazione complicata dalla quale non è difficile uscire. In particolare riflette la sensazione di essere incapaci nella soluzione dei problemi della vita.

Favo d’ape

Le celle esagonali che richiamano il favo prodotto dalle api rappresenta la volontà di mantenere la calma e l’armonia nella propria vita, oltre al desiderio di “sistemarsi”.

 

 

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...