Ecco perchè non dormire a sufficienza fa ingrassare: lo affermano i ricercatori di una famosa università

Se non si dorme abbastanza si ingrassa, lo dicono diversi studi scientifici. In concreto, sia i bambini che gli adulti che dormono poco, sono a rischio obesità.

I meccanismi che portano ad un aumento di peso, dovuto al fatto di dormire poco, sono diversi.
• In primis, si evidenzia il fatto che le persone che hanno dormito poco hanno poca energia e si sentono troppo stanche per fare dell’esercizio fisico, come conseguenza, diminuiscono la loro spesa calorica.
• Non dormire abbastanza fa aumentare il bisogno di ingerire più calorie e, inoltre, stando più tempo svegli, ci sono più possibilità di cadere nella tentazione di mangiucchiare.
• E poi entrano in ballo i fattori biologici. Dormire poco altera l’equilibrio ormonale che controlla l’appetito. Infatti, quando si dorme poco, come conseguenza si riduce la secrezione di leptina, un ormone che toglie l’appetito; allo stesso modo aumentano i livelli di grelina, un ormone che stimola l’appetito.

Lo studio scientifico al quale ci riferiamo oggi è stato svolto dai ricercatori dell’Università di Chicago, sotto la coordinazione della dottoressa Eva Van Cauter, direttrice del Centro Sonno e Metabolismo.

Secondo questo studio, dormire meno di sette ore per notte può far aumentare di peso. Anche una sola ora dormita in meno può bastare a farci ingrassare: un’ora di sonno in meno corrisponde a un consumo di circa 300 calorie in più al giorno e ad un possibile aumento di un kg di peso corporeo a settimana!

Ovviamente, dormire abbastanza è solo uno dei fattori necessari per non ingrassare; altri fattori per non ingrassare riguardano la dieta e il movimento fisico. Ad ogni modo, le persone con obesità devono rivolgersi ad un dottore, perché le cause possono essere diverse e non solo legate alle cattive abitudini.

LEGGI ANCHE:  Oroscopo di Paolo Fox di oggi 11 settembre 2021

Quindi, d’oggi in poi, non sentiamoci più in colpa e facciamoci una buona dormita!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...