Ecco un metodo infallibile per pulire il filtro del vostro aspirapolvere.

L’aspirapolvere è uno strumento fondamentale per la pulizia della casa. La scopa può infatti essere utilizzata per lavori più superficiali, ad esempio per eliminare briciole e residui dei pasti che tendono a cadere sul pavimento della cucina, ma una pulizia più approfondita richiede inevitabilmente le maniere forti.

Del resto è anche molto più comodo della scopa, anche se – dopo averlo utilizzato per diverse settimane, il filtro si riempie di polvere e necessita di essere pulito bene affinché l’aspirapolvere possa funzionare in modo efficiente, evitando inoltre che inizi ad emettere cattivi odori.

Un buon aspirapolvere tuttavia richiede filtri specifici che… costano. Se ci serviamo spesso di questo strumento, il costo del filtro può avere un certo peso sul nostro portafogli – a meno che…

C’è un trucco fai-da-te che da tempo gira in rete ma che rende tutti un po’ scettici. La verità è che, se abbiamo dubbi, non ci costerà nulla provare questo metodo con un filtro che è già sulla via del declino…

Come pulire il filtro dell’aspirapolvere (per non comprarne uno nuovo)

 

Prima di tutto eliminiamo manualmente tutto lo sporco possibile. Dopo aver fatto ciò, diamo qualche colpetto con le mani affinché possano cadere tutti i residui possibili.

Mettiamo il filtro nella lavastoviglie e inseriamo nell’apposita vaschetta la pastiglia di detersivo che usiamo normalmente per i piatti. Azioniamo il lavaggio e attendiamo il risultato.

 

Come potete vedere dalle immagini, il filtro torna praticamente nuovo e non dovremo comprarne un altro. Dopo il lavaggio è necessario lasciarlo asciugare bene: è preferibile lasciarlo all’aria aperta per due o tre giorni.

LEGGI ANCHE:  26 NUOVE IDEE originali da realizzare RICICLANDO bottiglie e tappi

Considerate le tempistiche per l’asciugatura, il consiglio è di alternare due filtri, in modo da poterli sostituire nell’immediatezza e procedere senza fretta al lavaggio e all’asciugatura del secondo filtro.

Il filtro tornerà a funzionare in modo efficiente e senza rilasciare cattivi odori. In questo modo potremo risparmiare un po’ di soldi e sfruttare al massimo gli elettrodomestici che abbiamo in casa, utilizzandoli anche in modo non propriamente convenzionali!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...