Emicrania e alimentazione: ecco i cibi per combattere il male alla testa

emicrania ed elimentazione

L’emicrania, più comunemente chiamata mal di testa, è un fastidioso disturbo con cui non poche persone sono costrette a convivere.

Sia che siano durature o che si risolvano in poco tempo, sono molto invalidanti. Prevenire è sempre stato il modo migliore per risolvere i problemi, soprattutto quando si tratta di salute.

Purtroppo nel caso dell’emicrania non è così facile trovare una soluzione, nonostante siano tanti gli esperti nel settore. Indispensabile è trovare la causa, più della cura risolve la prevenzione, ma come?

Emicrania e alimentazione, quanto è importante la dieta?

emicrania e alimentazione

Ormai la soluzione all’emicrania è certa: una sana alimentazione e uno stile di vita idoneo aiutano a prevenire l’insorgere del mal di testa. Non solo, il fastidioso e doloroso disturbo viene prevenuto e curato senza ricorrere a tanti farmaci.

Premesso che è sempre opportuno rivolgersi al medico per una diagnosi certa, qualche cambiamento in cucina è doveroso. In primis è opportuno scegliere cibi naturali e poveri di conservanti chimici.

Gli spinaci vanno benissimo se l’emicrania è dovuta a una carenza di ferro. Fare attenzione a cosa si mangia è una delle migliori difese possibili contro l’emicrania. Introduciamo alimenti utili nella dieta e limitiamo quelli che possono scatenare l’emicrania.

Quali cibi dovremmo evitare in caso di emicrania?

emicrania e alimentazione

Molto sodio, alimenti addizionati con glutammato, dolcificanti artificiali come l’aspartame, possono innescare l’emicrania e perciò, andrebbero esclusi dalla dieta. Deleteri per il mal di testa sono anche uova, pomodori, cipolle, latticini e grano.

Attenzione alla pasta e ai prodotti a base di pane, agrumi, alcool, in particolare vino  rosso, caffeina, cioccolato e formaggi stagionati. Combattiamo lo stress e la difficoltà nel dormire. Pratichiamo  sport e fitness per mantenere in movimento il fisico. Esercitiamoci a casa oppure all’aperto, la corsa è un ottimo punto di partenza.

LEGGI ANCHE:  Infuso di foglie di ulivo: ecco come si prepara uno degli antibiotici naturali più potente al mondo

Alcuni cibi fanno bene, tra essi: patata , anguria , mandorle , semi di sesamo , spinaci,  banane, semi di lino, zenzero , peperoncino , mais . Lo zenzero in particolare è un antinfiammatorio e antidolorifico naturale.

La vitamina B2 si trova in prodotti di origine animale come il salmone e la carne rossa. È anche presente in cereali e funghi. Facendo affidamento su questo tipo di cibi possiamo allontanare o diminuire le emicranie, mentre in caso di disturbi eccessivi è sempre meglio consultare un medico.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...