Ermal Meta, moglie, figli, età, vita privata e Instagram del cantautore, compositore e polistrumentista vincitore di Sanremo

ermal meta

In questo articolo vi sveleremo l’età, la moglie, i figli, la vita privata e il profilo Instagram di Ermal Meta, il giovane cantante e polistrumentista di origine albanese vincitore di Sanremo nel 2018.

Chi è la moglie di Ermal Meta e qual è la sua età?

Non è sposato, ma è stato fidanzato per più di nove anni con la conduttrice radiofonica Silvia Notargiacomo. La loro relazione però è finita nel 2018. Sui motivi della rottura il cantante mantiene uno stretto riserbo.

La sua nuova fidanzata risponde al nome di Chiara Sturdà: di mestiere fa la marketing manager ed è anche un’agente sportiva per Top Player Company. La sua passione sportiva è la pallavolo. Tra l’altro i due hanno trascorso insieme la quarantena Covid.

Chi sono i figli di Ermal Meta?

Non ne ha.

Qual è l’età di Ermal Meta?

È nato nel 1981, ha 39 anni.

Cosa sappiamo della vita privata di Ermal Meta?

È nato nella città albanese di Fier, più o meno a 100 chilometri dalla capitale Tirana. A 13 anni però Ermal si trasferisce a Bari con sua madre Fatmira, suo fratello Rinland e la sorella Sabina.

In famiglia la musica è di casa: sua mamma infatti è il primo violino dell’orchestra di Fier. Non ha più rapporti col padre, però, che in famiglia era un tipo piuttosto violento.

Nel 2006 partecipa a Sanremo col gruppo Ameba 4, che si scioglie subito dopo la registrazione del loro primo album. Poco più tardi, 2007, Ermal fonda La Fame di Camilla.

Con gli amici Giovanni Colatorti, Dino Rubini e Lele Diana incide tre album, in cui ci sono sia canzoni in italiano che in albanese. Anche questo gruppo ha vita breve, dato che si scioglie nel 2008.

LEGGI ANCHE:  Raimondo Todaro: vita privata, età, carriera, Instagram, ex moglie, figlia e curiosità sul ballerino

Ma nei suoi sei anni di vita La Fame di Camilla fa in tempo a partecipare al Festival di Sanremo e all’Heineken Jammin’ Festival, suonando sullo stesso palco che in quell’occasione ospitò Aerosmith, Cranberries e Stereophonics.

Dopo lo scioglimento del suo secondo gruppo, Ermal prende la via del cantautorato. Scrive canzoni per Emma Marrone, Francesco Renga, Patty Pravo, Marco Mengoni, Francesco Sarcina, Giusy Ferreri, Red Canzian e altri. Nel 2014 compone anche un brano per “Braccialetti rossi”, serie televisiva di Rai Uno.

Nello stesso anno esce il suo primo singolo da cantautore, “Lettera a mio padre”, un brano crudamente onesto e diretto dedicato a un genitore non esattamente modello.

Da autore firma numerose collaborazioni con alcuni dei nomi migliori della attuale scena musicale italiana, per esempio Francesco Sarcina delle Vibrazioni, Emma Marrone ed Elisa.

Del 2016 è il suo primo album in studio, “Umano”. L’anno dopo è al 67esimo Festival di Sanremo, dove presenta il brano “Vietato morire”, dal suo secondo album, omonimo. Pochi giorni dopo il festival, il pezzo scala la vetta della classifica degli album più venduti in Italia.

Nel 2018 vince la 68esima edizione del Festival con “Non mi avete fatto niente”, un brano che parla di terrorismo.

A Sanremo 2021 porterà il brano “Un milione di cose da dirti”.

Qual è il profilo Instagram di Ermal Meta?

È questo: @ermalmetamusic.

Ora per voi Ermal Meta non ha (quasi) più segreti. Vi diamo appuntamento alla prossima biografia Vip.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...