Fai attenzione all’insalata di riso potrebbe diventare tossica! Ecco come non correre rischi!

fai attenzione allinsalata fredda il insalata di riso 3

Quante volte preparando il riso, esageriamo con le quantità? Spesso, o sempre? In fondo pensiamo che se avanza, sarà perfetta l’indomani. Ed in effetti, è così, ma a patto di conservarlo correttamente, altrimenti potrebbe diventare tossico e causare problematiche non indifferenti a carico dell’apparato digerente.

Questo emerge da un comunicato divulgato dal National Health Service britannico.

Perché? A quali trasformazioni chimiche può andare incontro? E come dobbiamo comportarci con gli avanzi perché non vadano sprecati?

fai attenzione allinsalata fredda il insalata di riso 3

Curiose? Iniziamo!

Fai attenzione all’insalata fredda: il riso avanzato potrebbe farti molto male se non lo conservi correttamente.

Quando ci troviamo di fronte a riso avanzato, il problema non è certo il fatto di riscaldarlo una seconda volta, ma la conservazione in sé, se non effettuata con le dovute precauzioni. Come primissima regola, una volta cotto, non dovrebbe restare a temperatura ambiente per più di un’ora, soprattutto con questo caldo.

È noto che il riso crudo contiene, di tanto in tanto, spore di un batterio chiamato Bacillus cereus, responsabile di intossicazioni alimentari per l’organismo umano. Tali microrganismi possono sopravvivere anche dopo la cottura e moltiplicarsi rilasciando pericolose tossine. Chi, inconsapevolmente, ingerite alimenti contaminati va incontro a dissenteria e vomito a partire da un’ora dopo il consumo, fino a 5 ore. Normalmente la situazione rientra nell’arco di 24 ore, ma resta invalidante per il malcapitato.

Per evitare che questo accada, abbiamo due possibilità. Cucinare solo la quantità precisa di riso, pesandolo prima di cuocerlo, senza pensare a riciclarlo una seconda volta. Servitelo subito in modo da scongiurare la proliferazione batterica.

Riporlo immediatamente in frigorifero una volta pronto o avanzato, e consumarlo entro il giorno successivo.

LEGGI ANCHE:  Torta di mele con crema: una delizia da leccarsi i baffi!

Ora che conoscete i segreti per una conservazione perfetta di questo alimento tanto importante per il nostro benessere, scegliete una ricetta sfiziosa e sbizzarritevi senza timore di sbagliare.

I suoi chicchi sono sempre molto apprezzati da grandi e piccini e non causeranno alcuna conseguenza indesiderata!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...