Ferro e Potassio per le Piante? Preparane uno potente e naturale | Non serve quello chimico

fertilizzante per piante e fiori fertilizzante fai da te coi rifiuti

Per far crescere le tue piante sane e forti sono necessari i fertilizzanti giusti. Come già saprai, in particolar modo ferro e potassio rappresentano sempre un ottimo nutrimento per tutte le piante.

Per le tue piante da giardino o in vaso puoi utilizzare dei fertilizzanti naturali, che ti aiutano a mantenere floride e sane tutte le piante e i fiori. Arricchire lo spazio esterno della casa con piante e fiori colorati è sicuramente la scelta ideale che ti permette di creare un piccolo angolo di paradiso in terrazza o in giardino.

Se non hai molta esperienza e non sai come fare a prenderti cura delle tue piante, possiamo darti alcuni consigli utili. Grazie ad alcuni rimedi naturali potrai salvare le tue piante da un deperimento repentino e farle crescere ancora più forti.

fertilizzante per piante e fiori fertilizzante fai da te coi rifiuti

Cosa serve alle tue piante per crescere sane e forti?

Se hai deciso di coltivare nuove piante in giardino e non sai come prendertene cura, segui alcuni consigli che ti aiutano a farle crescere sani, forte e rigogliose in poco tempo.

esistono alcuni tipi di piante che necessitano maggiormente di ferro, come ad esempio, le Orchidee, le Azalee, le Camelie, le Rose, la Magnolia, L’Acero, ecc. Per altre tipologie di piante, invece, bisogna utilizzare una quantità maggiore di potassio. Si tratta nello specifico della pianta di pomodoro, dei tuberi e della maggior parte delle piantine da orto.

Vuoi scoprire come creare dei fertilizzanti naturali per salvare le tue piante? Se non vuoi acquistare i tradizionali fertilizzanti industriali puoi optare per una soluzione alternativa, che sicuramente sarà anche molto più economica.

Fertilizzanti naturali: segui questi consigli

Abbiamo già detto che per alcune piante è necessaria una quantità maggiore di ferro, mentre per altre tipologie c’è bisogno di maggior potassio. Questi elementi devono essere contenuti all’interno dei fertilizzanti che andrai a mettere nel terriccio.

LEGGI ANCHE:  Come coltivare le zucchine in un semplice contenitore riciclato!

Per quanto riguarda il ferro, possiamo consigliari un rimedio facile e veloce. Inserisci all’interno del terreno della tua pianta in vaso o in giardino, i tradizionali chiodi che si acquistano dal ferramenta. Annaffiando la pianta, i chiodi rilasciano la sostanza di cui si serve la pianta stessa per il suo nutrimento necessario.

Per quanto riguarda invece, il potassio, possiamo consigliarti di utilizzare tra i fertilizzanti naturali la buccia di banana. Per fertilizzare correttamente il terriccio della tua pianta sono necessarie almeno tre bucce di banana, che dovrai precedentemente essiccare al sole o in forno.

A questo punto, puoi spezzettare le bucce e mescolarle pian piano al terriccio della tua pianta.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...