Fertilizzanti per piante con 5 scarti quotidiani che solitamente butteresti via

prepara questi straordinari fertilizzanti per fertilizzante fai da te

Fertilizzanti per piante con 5 scarti quotidiani che solitamente butteresti via

Con l’arrivo della bella stagione la voglia di decorare i nostri giardini e i nostri balconi con piante colorate e profumate cresce. Spesso, però, veniamo bloccati dal timore di non riuscire a farli crescere bene, buttando così i soldi che abbiamo speso per acquistarle e creando una certa frustrazione per il fallimento. In realtà avere delle piante belle e rigogliose non è poi così difficile e possiamo farlo a costo zero.

Fertilizzanti per piante

Cosa serve alla piante per crescere rigogliose

Comunemente si pensa che le piante abbiano bisogno solo di acqua e sole per nutrirsi, in realtà non è esattamente così, perché i nutrienti vengono assorbiti dal terreno, non sono presenti nell’acqua. E’ quindi chiaro che, a lungo andare, la terra si impoverisce e non riesce più a far fronte al fabbisogno nutrizionale della pianta. Per evitare tutto ciò è necessario integrare le sostanze che vengono assorbite. In particolare, quasi tutti i vegetali hanno bisogno di azoto fosforo e potassio. In commercio esistono molti fertilizzanti efficaci ma hanno un costo e, spesso, una base chimica, possiamo sostituirli con fertilizzanti naturali che riusciremo a creare a partire dai rifiuti domestici. Avremo la stessa efficacia ma a costo zero e con la garanzia di non usare prodotti chimici.

Fertilizzanti per piante con 5 scarti quotidiani che solitamente butteresti via

1° soluzione: il compost

Il compost è un fertilizzante che si può produrre in casa partendo dai più svariati rifiuti domestici, lasciati a fermentare per un certo periodo. E’ sicuramente la soluzione più efficace, perché la moltitudine di scarti che si usano lo rende ricchissimo dei più svariati nutrienti. Certo. Però, che è piuttosto laborioso produrlo e si deve avere un posto dove lasciarlo fermentare e, con le dimensioni delle case moderne non è sempre semplice trovarlo.

2° soluzione: il caffè

La prima tra le soluzioni semplici che vogliamo proporre è il caffè i suoi fondi sono un vero toccasana per le piante. Per usarli non dobbiamo fare altro che metterli a seccare su un piattino in modo che non facciano la muffa e, una volta asciutti sparpagliarli sulla terra e ricoprirli. Volendo possiamo fare anche un fertilizzante liquido versando i fondi dentro ad una bottiglia d’acqua e utilizzandola per innaffiare. Questi metodi devono essere utilizzanti ogni due settimane e su piante che hanno bisogno di un PH acido.

LEGGI ANCHE:  Come creare dei bellissimi cuori da regalare per la festa della mamma!

3° soluzione: gusci d’uovo

Il guscio dell’uovo è composto quasi esclusivamente da carbonato di calcio, elemento molto importante per alcune piante come le rose,le more, i lamponi e molte altre. Per sfruttarne le proprietà sarà sufficiente polverizzarli con l’aiuto di un mixer e cospargerli sul terriccio, poi procediamo all’irrigazione come al solito.

4° soluzione: bucce di cipolla

Facciamo bollire le bucce di cipolla in acqua, poi lasciamo raffreddare e filtriamo, avremo ottenuto in pochi minuti un ottimo fertilizzante liquido.

5°soluzione: acqua di cottura di pasta o riso

Tutti sappiamo che in cottura l’acqua e il riso rilasciano molti nutrienti, forse non tutti sanno che sono molto utili per la crescita rigogliosa delle piante. Basterà semplicemente usarla per innaffiare al posto della semplice acqua corrente, l’unico limite che ha questo metodo è che non deve essere presente sale all’interno del liquido, il che normalmente non succede considerando che pasta e riso vanno cotti con il sale

6° soluzione: bucce di banana

Le bucce di banana contengono un ottimo quantitativo di magnesio, potassio e vitamine, utilissimi per la crescita in particolare delle rose. Posizioniamole alla base del vaso e ricopriamole interamente di terra, rilasceranno lentamente i nutrienti rendendo belle le nostre piante per molto tempo.

Ora conosciamo tutti i segreti per far crescere bene le piante, corriamo dal fiorista e rendiamo il nostro giardino un esplosione di colori!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...