Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Festa di Natale, serata Telethon: questa sera 14 dicembre 2019

“Festa di Natale 2019 Telethon”
Pubblicità

Come ogni ogni anno, Rai 1 festeggia il Natale dando ampio spazio alla ricerca.

Lo fa con La “Festa di Natale 2019 Telethon”. Alla conduzione sarà Antonella Clerici e il programma verrà trasmesso in prime time su Rai1

Festa di Natale, serata Telethon: 30 anni di attività

Pubblicità

Sono ben 30 anni che la Fondazione Telethon si occupa di una causa di fondamentale importanza: raccogliere fondi per la ricerca sulle malattie genetiche.

Come sempre, anche questa serata vedrà protagonisti parecchi personaggi famosi, in qualità di testimonial della causa di Telethon.

Insieme ai vip ci saranno anche storie di gente comune e della loro battaglia contro la malattia.

Antonellina tornerà con noi insieme a Paolo Belli e la sua Big Band. Alle 20.35 sintonizziamoci tutti su Rai1 per “La Festa di Natale, Una serata per Telethon“.

Traguardi importanti per la ricerca

Tra gli ospiti Serena Rossi, Carlotta Mantovan, Marco Giallini, Luca Zingaretti, Pierfrancesco Favino, Gigi Proietti, Giusy Ferreri e Francesco Pannofino. E ultimo, ma non ultimo, Pippo Baudo.

Rai Cinema presenterà in anteprima per Telethon un suo cortometraggio diretto da Luca Zingaretti, che per Telethon è “Ambasciatore di Missione”.

Pubblicità

Questa serata è naturalmente anche l’occasione per ricordare con gratitudine e tenerezza una grande persona che non c’è più e che ci ha lasciato davvero prima del tempo: Fabrizio Frizzi, grande uomo di spettacolo, ma anche grande uomo tout court, indimenticato campione di umanità e simpatia.

Lo ricordiamo tutti con grandissimo affetto e questo di Telethon 2019 è un omaggio assolutamente dovuto a una persona che si è spesa con grande impegno per la causa della ricerca scientifica e della lotta alle malattie più difficili da curare.

La “Festa di Natale 2019 Telethon” è un invito a tutti quanti a dare un contributo, anche minimo, secondo le possibilità di ciascuno, affinché la ricerca progredisca sempre di più, regalandoci terapie sempre più efficaci e mirate.


Potrebbe interessarti anche...