Finti calamari fritti: leggeri e sfiziosi perché cotti al forno

finti calamari fritti al forno 3

I finti calamari fritti sono la soluzione giusta se volete approfittare della loro squisitezza senza appesantirvi troppo! Genuini, leggeri, delicati e sfiziosi sono perfetti per una cena in famiglia o con gli amici di sempre. Non sporcherete la cucina, ma porterete in tavola tanto tanto gusto.

Scegliete solo pescato del giorno e di primissima qualità. Per quanto riguarda le dosi, proporzionatele in base al numero dei commensali in modo abbondante, perché si asciugheranno in cottura. Lavatelo e toglietegli le interiora e tagliatelo ad anelli. Sciacquatelo sotto l’acqua corrente, inserendolo nello scolapasta, quindi tamponatelo benissimo per eliminare tutta l’umidità residua, che compromette la riuscita del piatto rendendolo meno croccante e più molliccio.

Quindi procedete con l’infarinatura…. Ma con alcune accortezze! Curiose? Iniziamo!

finti calamari fritti al forno 3

Finti calamari fritti: come realizzarli al forno

Innanzitutto è bene precisare che è meglio utilizzare la farina bianca di tipo “00” e non poca, non siate parsimoniose!

Abbondate a seconda delle quantità dei calamari e piuttosto rabboccate le dosi, dovranno risultare perfettamente impanati su ogni lato, anche se non li friggerete. Scrollateli leggermente per far cadere la polvere eccedente e tenete a portata di mano.

Foderate la teglia del forno con la carta alluminio, quindi sistemate gli anellini lasciando spazio tra l’uno e l’altro per garantirvi una cottura omogenea e maggiore facilità nel rigirarli di tanto in tanto. Irrorateli tutti in modo uniforme con un filo di olio, salateli ed eventualmente guarniteli con le spezie che più amate. Per evitare che l’odore di pesce inondi la vostra casa, posizionate qualche fettina di limone tra i calamari; assorbiranno qualsiasi emanazione fastidiosa.

Ricopriteli con un foglio di alluminio. E infornate a 180° per un quarto d’ora, rigirandoli a metà cottura. Verificate che siano ben dorati, croccanti e sodi prima di estrarli. Serviteli ancora caldi per regalare tanta gioia a grandi e piccini!

LEGGI ANCHE:  La torta al cioccolato che non sporca! Mescola tutto nello stampo!

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...