Fiori di zucca dolci: prelibate frittelle che vi lasceranno senza parole!

fiori di zucca dolci prelibate 3

Se avete sempre fritto i fiori di zucca senza provarli in veste di dolci, vi siete perse l’occasione di gustare delle frittelle inedite e prelibate.

Siamo abituate a concepirli come ingredienti per ricette salate: in pastella, ripieni di prosciutto e formaggio, al forno, nel risotto, nella frittata. Sono delicati e golosissimi, piacciono proprio a tutti in famiglia, anche ai bimbi che si divertono ad ammirare il loro colore sgargiante e i loro petali vellutati.

Perché relegarli, però, ad un unico ambito in cucina. I dolcetti che state per scoprire sorprenderanno ospiti, parenti e amici per la loro originalità.

Curiose di scoprire come procedere? Iniziamo!

fiori di zucca dolci prelibate 3

Fiori di zucca dolci: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • latte, ½ bicchiere
  • uova, 2
  • zucchero, 2 cucchiai
  • lievito in polvere per dolci, 1 cucchiaio
  • farina di tipo 00, 20 g
  • sale, 1 pizzico
  • olio di semi di arachide, q..b. per friggere

e ovviamente

  • fiori di zucca, 20

Setacciate un po’ di farina e tenete a portata di mano.

In due ciotole distinte, separate tuorli e albumi. Mettete i primi in un robot da cucina, versate il latte e lo zucchero e azionatelo. In alternativa, lavorate il tutto con le fruste elettriche. Unite anche la farina e amalgamatela bene, fino ad ottenere una pastella corposa.

Montate i bianchi a neve ferma con un presa di sale, quindi inglobateli al composto di rossi e latte con delicati movimenti dal basso all’alto. In ultimo, aggiungete il lievito, uniformate e sistemate il tutto in frigorifero per un breve riposo.

Nel mentre, pulite i fiori di zucca, eliminando base e pistillo.

Colmate un tegame largo e capiente con l’olio per friggere, accendete il fornello a fuoco allegro e portata al punto di fumo. Badate che la pentola abbia un fondo spesso per una cottura ottimale.

LEGGI ANCHE:  Crispedde: ricetta tradizionale calabrese, dolci o salate? Quali preferite?

Riprendete la pastella, immergete i fiori di zucca uno alla volta, quindi tuffateli nell’olio bollente e attendete che risultino ben dorati. Scolateli con la schiumarola, tamponateli con la carta assorbente, quindi gustateli, se gradite con un filo di zucchero a velo.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...