Focaccia scaled 1

Focaccia con pomodorini e origano: io la faccio così!

La focaccia con i pomodorini è un grande classico della cucina mediterranea, per la precisione pugliese.

Certo, da quelle parti se ne gusta una superlativa e golosissima, ma possiamo provare a prepararla anche noi, con le nostre mani, cercando di imitare quel sapore quasi irraggiungibile.

Per farlo, procuriamoci solo ingredienti di qualità: un olio evo pregiato, ortaggi biologici e possibilmente a chilometro zero e origano secco di montagna, profumatissimo.

L’impasto è semplice da realizzare, ma richiede una lievitazione di due ore almeno per risultare ben alveolato e arioso.

La resa finale è deliziosa: croccante fuori e morbidissima dentro, questa focaccia conquista al primo morso. Ne andranno matti grandi e piccini.

Che ne dite di cucinare insieme? Mettiamoci al lavoro, si comincia!

Focaccia con pomodorini e origano: croccante fuori, morbida dentro

Focaccia con pomodorini e origano: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuriamoci:

  • per l’impasto
    • 300 g di farina 00
    • 200 g di farina manitoba
    • 300 ml di acqua tiepida
    • 40 ml di olio extravergine d’oliva
    • 10 g di sale fino
    • 1 cucchiaino di malto o zucchero
    • 8 g di lievito di birra
  • per condire
    • 500 g di pomodorini ciliegino
    • q.b. di olio extravergine d’oliva
    • q.b. di origano
    • q.b. di sale grosso.

Con queste dosi otterremo circa 6 porzioni.

Il procedimento

Possiamo preparare l’impasto a mano o nella planetaria, indifferentemente.

Setacciamo entrambe le farine nella ciotola. Se utilizziamo l’impastatrice, montiamo il gancio e azioniamola. Altrimenti rigiriamo con un tarocco. In una brocca mettiamo l’acqua tiepida, il malto e il lievito. Sciogliamo bene e incorporiamo poco per volta alla farina. Facciamola assorbire, poi uniamo il sale. A questo punto, incorporiamo l’olio a poco a poco, in modo che venga ben distribuito e proseguiamo ad impastare per un quarto d’ora circa.

Trascorso questo tempo, spostiamoci sulla spianatoia infarinata e facciamo qualche piega, lavorando direttamente con le mani pulite. Realizziamo un panetto compatto, sistemiamolo in un recipiente, sigilliamo con la pellicola alimentare e lasciamolo lievitare per due ore circa.

Nel mentre, laviamo e asciughiamo i pomodorini, poi dividiamoli in due e spremiamoli per liberarli dei semini e del liquido interno.

Ungiamo spennellando una teglia rettangolare da 35×28 centimetri.

Allo scadere del tempo, il nostro panetto sarà cresciuto, raddoppiando il suo volume di partenza. Trasferiamolo sullo stampo, ungiamoci le mani e allarghiamolo con i polpastrelli fino a ricoprire tutta la superficie.

Se notiamo che si allontana dai bordi, attendiamo un paio di minuti e tiriamolo nuovamente.

Adagiamo sulla focaccia i pomodorini con la parte tagliata rivolta verso il basso, facciamo un giro d’olio e spolveriamo qualche fiocco di sale. Decoriamo con l’origano, poi copriamo con un canovaccio pulito e lasciamo lievitare per un’altra mezz’ora.

Intanto, preriscaldiamo il forno in modalità statica a 190°. Dopo 30 minuti circa, cuociamo la nostra focaccia per tre quarti d’ora sul ripiano più basso. È pronta quando risulta leggermente dorata in superficie. Sforniamola e lasciamola intiepidire prima di addentarla!

È deliziosa anche a temperatura ambiente!

Vi aspetto sulla mia pagina Facebook – Pane e Mortadella

 

L’articolo Focaccia con pomodorini e origano: io la faccio così! proviene da Pane e Mortadella.

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!