Folletti riciclosi natalizi semplici da realizzare

Renne, abeti, stelle, Babbo Natale e fiocchi di neve. Quest’anno abbiamo imparato a ricreare qualsiasi simbolo natalizio con gli interessanti tutorial trovati in rete… ma non è ancora finita, perché oggi vi presentiamo una guida per realizzare dei simpaticissimi gnomi che andranno ad affollare la nostra casa e che guideranno gli ospiti nel loro cammino.

Il grosso del lavoro viene fatto, questa volta, dai calzini e dal riso. Grazie a questi due materiali riusciremo a ricreare la base sulla quale aggiungeremo piccole e veloci decorazioni per definire la figura finale.

È un lavoro davvero facile e divertente, dunque non perdetevi il video tutorial per scoprire tutti i passaggi e replicarli a casa!

Il riso viene utilizzato per riempire il calzino, ossia il corpo dello gnomo. Si presta bene a questo lavoro in quanto “modellabile” grazie all’aiuto dello spago, che legando determinati punti andrà a formare i dettagli del viso.

Con un gioco di calzini, riempimenti con riso, laccetti e finte barbe riusciremo ad ottenere un risultato davvero originale che sarà apprezzato anche e soprattutto dai più piccoli. Anzi, si direbbe che è un lavoretto talmente semplice da poter essere eseguito insieme a loro.

Come si può immaginare, gli gnomi rimangono ben saldi quando poggiati sulle superfici: il peso del riso e la forma che assume grazie al calzino rendono questi gnomi natalizi particolarmente adatti ad essere piazzati su mensole, mobili ma anche sul pavimento, sparsi per la casa per sorprendere amici e famigliare che vengono a trovarci in occasione delle feste.

Il lavoro può essere rifinito da dettagli e decorazioni, come ad esempio dei bottoni. Inoltre è un modo eccezionale di recuperare qualche vecchio calzino che ha visto tempi migliori! Recuperiamone un po’ nei cassetti, compriamo qualche confezione di riso e diamo alla luce qualche gnomo di Natale per dare un po’ di allegria all’atmosfera domestica!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...