Frittata senza uova per una cena super leggera: solo 180 calorie!

la frittata senza uova per frittata senza uova

La frittata senza uova per una cena super leggera: solo 180 calorie!

La frittata senza uova per una cena super leggera. Se si può bere una birra senza alcol, perché non si può mangiare una frittata senza uova? Per quanto strano possa sembrare, la cosa è possibile e vi spieghiamo come nelle righe che seguono.

la frittata senza uova per frittata senza uova

La ricetta che vi suggeriamo oggi, infatti, è quella di una ottima frittata-non frittata light, laddove l’aggettivo light si spiega appunto col fatto elementare che di uova non ce n’è nemmeno l’ombra.

Ma vediamo la ricetta, come al solito articolata in ingredienti e preparazione.

Gli ingredienti

Per quattro persone gli ingredienti che servono sono questi: 100 grammi di farina di ceci; 50 grammi di formaggio tagliato a dadini; 40 grammi di farina di mais; 250 millilitri di acqua; un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva; mezza cipolla; un trito di aglio, prezzemolo e peperoncino; sale q.b.

La preparazione

Si comincia riducendo il formaggio a dadini, poi si prende una padella e ci si mette a rosolare la cipolla (tritata in precedenza) assieme a un cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Quindi si versa anche il formaggio e si fa saltare per qualche minuto a fiamma vivace, aggiustando di sale e versando pure qualche cucchiaio d’acqua, dopodiché si lascia andare il tutto per circa un quarto d’ora.

Trascorsi i 15 minuti, si unisce al tutto anche il trito di aglio, prezzemolo e peperoncino e poi si lascia intiepidire.

Frattanto avrete setacciato e mischiato le due farine (di mais e di ceci) in una boule, mescolando con una frusta a mano e aggiungendo un po’ alla volta dell’acqua e quanto basta di sale. Dovrà risultarne una pastella senza grumi e dalla consistenza liscia e cremosa.

LEGGI ANCHE:  Torta paradiso con sfogliatine glassate, realizzarla è facilissimo!

A questo punto alla pastella si uniscono un altro cucchiaio di olio e il formaggio a dadini che avete saltato in precedenza, dopodiché si versa il composto dentro una padella antiaderente in cui avrete versato un filo d’olio e che sarà ben calda.

Quindi si mette la padella sopra il fuoco, a fiamma media, si copre e si fa cuocere la “frittata” per una decina di minuti.

Passati i 10 minuti, si scopre e si gira dall’altra parte passandola momentaneamente su un piatto e poi di nuovo in padella per ancora cinque minuti.

Si può servire in tavola o ben calda oppure fredda, è buona uguale.

Buon appetito!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...